Viaggio a Cracovia – Soggiorno di 3 notti in struttura consigliata (6-9 Lug ’18) + volo A/R da 4 città + trasferimento centro/aeroporto, a partire da 162.40€ per persona!!

Cracovia è una delle più grandi e antiche città della Polonia. Situata sul fiume Vistola nella regione della Piccola Polonia, la città trova le proprie origini nel VII secolo.

È stata capitale reale della Polonia dal 1038 al 1596, mentre oggi è capoluogo del Voivodato della Piccola Polonia.

I più famosi punti di interesse includono la piazza principale del mercato Rynek Główny con la basilica di Santa Maria e il fondaco dei tessuti di Sukiennice, il castello di Wawel, il museo nazionale d’arte, la campana di Zygmunt nella cattedrale di Wawel, la Porta Floriana con il Barbacane e la strada reale delle incoronazioni.

Nel 1978 il centro storico di Cracovia è stato incluso nella lista UNESCO dei Patrimoni dell’Umanità.

Non molto tempo fa abbiamo visitato questa splendida realtà polacca e ne siamo rimasti davvero estasiati, oggi, finalmente, abbiamo l’occasione di proporvela nel suo periodo più florido: l’Estate.

Periodo consigliato per il soggiorno: 6-9 Luglio 2018.

Periodo consigliato per la prenotazione: Entro il 28 Maggio 2018.

 

 

 

CRACOVIA

La leggenda narra di molti secoli or sono, quando la città prosperava guidata dal suo fondatore, Re Krak. Tutto andava per il meglio e i sudditi erano felici del loro re così giusto, coraggioso e intelligente, quando apparve all’improvviso un terribile drago, Smok Wawelski, che si stabilì in una grotta ai piedi della collina di Wawel. Da quel momento cominciò l’inferno per i poveri abitanti di Cracovia. Il drago mangiava gli animali al pascolo, pecore, mucche e tutto quello che gli capitava a tiro compresi uomini, bambini e giovani fanciulle.

Re Krak non era più molto giovane, e non potendo combattere da solo contro il drago, emise un editto in cui dichiarava che chi avesse abbattuto il mostro e liberato la città avrebbe avuto metà del suo regno e sua figlia in sposa. Molti cavalieri vennero da tutto il mondo per battersi con il drago ma furono tutti sconfitti, finché un giorno si fece avanti un piccolo uomo, un calzolaio di Cracovia chiamato Skuba Dratewka. Egli aveva escogitato un modo per battere la bestia non con la spada, ma con l’aiuto di uno stratagemma: uccise una grande pecora, la vuotò delle interiora, la imbottì di zolfo e la mise davanti alla caverna del drago. Il mostro uscì dalla sua grotta e appena vide la pecora lasciata lì dal calzolaio se la mangiò in un sol boccone. Appena mangiata la pecora, cominciò a sentire dentro di sé un forte bruciore e per spegnere il fuoco iniziò a bere l’acqua della Vistola. Bevve così tanto da prosciugare il fiume e la pancia gli scoppiò liberando finalmente la città dalla sua terrificante presenza. Il calzolaio sposò la principessa, ottenne dal re metà del regno e con la pelle del drago si fece le scarpe.

Dal 1970 una scultura in metallo del drago, con tanto di fiamme che gli escono dalle fauci, sorveglia l’ingresso della grotta visitabile dai turisti.

Un altro simbolo molto famoso di Cracovia è il Lajconik. Si tratta di un personaggio barbuto, vestito in modo sgargiante e somigliante ad un tartaro con il tipico cappello a punta sulla testa e un cavallo di legno fissato ai fianchi.

Kazimierz fu per molto tempo una città indipendente con un proprio municipio, fondata come città separata da Casimiro III di Polonia nel 1335, e in seguito chiamata proprio come il re. Fu costruita su un’isola sul fiume Vistola appena a sud di Cracovia. Oggi non esiste più il ramo del fiume che la separava dalla città vecchia e Kazimierz è divenuto un quartiere del centro di Cracovia facilmente accessibile dalla collina di Wawel. Inizialmente abitata da polacchi, fu divisa in due parti quando, nel 1495, gli ebrei che vivevano nella parte occidentale di Cracovia furono espulsi per far spazio a un nuovo campus dell’Università Jagellonica, e furono obbligati a trasferirsi a Kazimierz. La parte occidentale era considerata la zona cattolica anche se molti ebrei vi hanno risieduto tra il XIX secolo e la seconda guerra mondiale e qui si trova l’ospedale ebraico principale. Oggi questa divisione etnica negli abitanti di Kazimierz non esiste più ma l’architettura riesce a trasmettere l’idea di un’area suddivisa in due settori ben distinti, uno abitato da cristiani e uno abitato da ebrei. 

(Fonte: Wikipedia)

 


 

 

Per una ricerca in autonomia, nel caso in cui le date non corrispondessero ai vostri bisogni personali, affidatevi al portale Momondo.

Ecco quali sono i voli da noi consigliati:

  • Pisa Galilei

  • 81persona

  • 18.25
    Orario Andata
  • 21.00
    Orario Ritorno
  • yes
    Diretto
  • no
    Scalo
  • Pescara

  • 63persona

  • 15.20
    Orario Andata
  • 16.20
    Orario Ritorno
  • yes
    Diretto
  • no
    Scalo
  • Bergamo Orio

  • 106persona

  • 12.25
    Orario Andata
  • 22.05
    Orario Ritorno
  • yes
    Diretto
  • no
    Scalo
  • Roma Ciampino

  • 184persona

  • 17.45
    Orario Andata
  • 15.40
    Orario Ritorno
  • yes
    Diretto
  • no
    Scalo

 

I voli vanno prenotati il prima possibile, in quanto sono soggetti a cambiamenti anche significativi in breve tempo.

Date un’occhiata a tutti i codici sconto voli attivi.

 


 

 

Personalmente, il mio consiglio è quello di prendere il treno direttamente dall’aeroporto che in pochissime fermate vi porterà al centro città, nella bella stazione collegata direttamente con la Galleria Krakowska.

Il costo del biglietto è di 9 zloty (circa 2,20€) a persona, per tratta.

I biglietti si possono acquistare direttamente in contanti o con carta, alla biglietteria automatica che troverete nei pressi del binario.

L’operazione è semplicissima e ci sono anche altre lingue tra cui scegliere per effettuare l’operazione.

Sulla via del ritorno non dovrete far altro che tornare alla Galleria Krakowska e dirigervi al binario 3 (dopo aver effettuato l’acquisto dei biglietti alla macchinetta automatica che si trova sulla destra del binario 1) per tornare all’aeroporto. Gli orari saranno indicati in maniera chiara sul tabellone gigante appena arrivati alla stazione.

E’ scritto un pò ovunque, ma è giusto ribadirlo, non cambiate assolutamente le vostre monete in aeroporto se non volete vedervi applicato un tasso praticamente “usuraio”. Molto meglio cambiare in uno dei tanti “Kantor” del centro cittadino (più avanti vi suggeriremo anche quale).

 


 

 

HOTEL CAMPANILE ***

A 10 minuti a piedi da luoghi d’interesse come Casa borghese, Piazza del mercato principale e Basilica di Santa Maria, questo hotel vanta una buona posizione in zona Città vecchia. Porta di Florian e Museo Czartoryski si trovano ugualmente a 10 minuti di distanza.

In questo hotel sono disponibili parcheggio (a pagamento), sale per riunioni e servizi di tintoria/lavaggio a secco. Non mancano gli extra a costo zero come il Wi-Fi gratuito nelle aree comuni e un cocktail di benvenuto. Altri servizi includono servizio lavanderia, una reception aperta 24 ore su 24 e una postazione PC.

Le 106 camere offrono Wi-Fi gratuito, un kit per la preparazione del caffè e una TV con canali via cavo. Durante il tuo soggiorno avrai a disposizione anche acqua minerale gratuita, telefono e scrivania.

 

Il costo di una camera, nel periodo considerato, è di:

  • 63€ notte per una camera doppia

Il prezzo comprende:

Prenota ora

 

In alternativa, ecco una lista di soluzioni alternative consigliate:

 

Per ogni vostra ricerca in autonomia, affidatevi al portale TrivagoHotelsCombined

Se invece cercate un appartamento, affidatevi ai portali: HomeAway9FlatsOnly-ApartmentsWimdu

 


 

 

Per parcheggiare l’auto all’aeroporto di riferimento: MyParking ; Looking4parking ; Parclick (Codici sconto Parking attivi)

Il portale Rentalcars è la nostra risorsa n°1 in rete per la ricerca di un auto a noleggio. (Codici sconto noleggio auto attivi)

Lista tour ed attrazioni Cracovia su Musement

Lista tour ed attrazioni Cracovia su TicketBar

Lista tour ed attrazioni Cracovia su Isango!

Lista tour ed attrazioni Cracovia su Tiqets

Guida Lonely Planet Cracovia

Guida completa di Cracovia con visita ad Auschwitz ed alle miniere di sale di Wieliczka

 


 

 

Il budget considerato è così composto: Soggiorno di 3 notti in struttura consigliata + volo A/R dalla località indicata + trasferimento aeroporto/centro.

Partendo in 2. Prezzo a persona.

Nell’articolo sono inseriti tutti i dati per calcolare il budget con nuclei superiori o inferiori.

PARTENZA VOLO HOTEL TRASF. TOT P.P.
Torino 0
Bergamo 106 95 4.40 205.4
Milano 0
Verona 0
Venezia 0
Treviso 0
Padova 0
Genova 0
Bologna 0
Pisa 81 95 4.40 180.4
Firenze 0
Rimini 0
Ancona 0
Pescara 63 95 4.40 162.4
Roma 184 95 4.40 283.4
Perugia 0
Napoli 0
Salerno 0
Bari 0
Brindisi 0
Lamezia T. 0
Palermo 0
Catania 0
Trapani 0
Comiso 0
Olbia 0
Alghero 0
Cagliari 0
Trieste 0

 

Post expires at 11:59pm on Monday May 28th, 2018

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi