Metamorfosi di Matisse al Kunsthaus Museum di Zurigo – Soggiorno di 3 notti in struttura consigliata (13-16 Set ’19) + volo A/R da 3 città + biglietto, a partire da 281€ per persona!!

Henri Matisse (1869-1954) era già famoso durante la sua vita come pittore rivoluzionario e inventore del “Papiers découpés”. Tuttavia, le sue doti da scultore sono molto meno note.

I quattro rilievi in ​​bronzo “Rückenakt (I-IV)” rappresentano non solo il capolavoro scultoreo di Matisse, ma anche una pietra miliare nella scultura moderna.

Come una metamorfosi, i suoi bronzi cambiano da una forma naturale a una forma d’arte. Questo processo di trasformazione trova paralleli nella sua pittura e nel suo lavoro di disegno. Per la prima volta, questi sono messi in relazione l’uno con l’altro nella mostra che si terrà a Zurigo dal 30 Agosto all’8 Dicembre 2019.

Periodo consigliato per il soggiorno: 13-16 Settembre 2019

Periodo consigliato per la prenotazione: Entro il 30 Agosto 2019.

ZURIGO

Nodo del traffico cittadino, la Bahnhofplatz è dominata dal serrato edificio dell’Hauptbahnhof, grande stazione ferroviaria costruita nel 1865-1871 e preceduta dal monumento ad Alfred Escher (1889), promotore della linea ferroviaria del San Gottardo. A nord della stazione si riconosce lo scenografico complesso architettonico del Landesmuseum, fantasiosa rivisitazione di un castello medievale.

Il grande Museo Nazionale Svizzero (Schweizerisches Landesmuseum), costruito nel 1893-1898 da Gustav Gull, è di sicuro il punto turistico più visitato perché accoglie un’ampia rassegna di tutte le manifestazioni della storia e della cultura elvetiche, dalla preistoria ai nostri giorni. Le prime sale sono dedicate all’arte sacra e profana del medioevo e del XV e XVI secolo: frammenti di affreschi del IX e XI secolo, sculture lignee romaniche, pale d’altare, gruppi e statue lignee d’arte gotica del XVI e XVII secolo. Polittici e tavole di Holbein il Vecchio, del Maestro delle Violette, di artisti del ‘400 lombardo; opere della cosiddetta scuola zurighese del Maestro del Garofano (Hans Leu il Vecchio e Hans Leu il Giovane, Hans Fries, Hans Boden) e affreschi di scuola svizzero-tedesca del XV e XVI secolo. Seguono sale dedicate all’artigianato del XIX e XX secolo: ricostruzione di botteghe artigiane per la fabbricazione di torchi, botti, carri; fonderie di campane e cannoni; mulini; utensili agricoli. Ampi spazi sono destinati alla ricostruzione di ambienti del XV e XVI secolo: sala del Consiglio di Mellingen, camere dell’abbazia di Fraumünster di Zurigo; vetrate, stemmi e mobili rinascimentali; oggetti e vasi di farmacia provenienti dall’abbazia benedettina di Muri. L’artigianato del XVI e XVII secolo è rappresentato da orologi, gioielli; tessuti, costumi tradizionali e vetrate; mobili, arazzi, dipinti argenti e grandi stufe in maiolica ripropongono tipici interni di case sei-ottocentesche. Ricca poi la collezione di armi e armature dal IX al XX secolo con stendardi, armi da parata ed equipaggiamento delle truppe svizzere al servizio dei vari paesi europei (XVIII e XIX secolo). Numerosi anche i reperti della Svizzera preistorica e gallo-romana. In una sala a forma di chiesa gotica, plastico della battaglia di Murten con figurine in stagno e, alle pareti, monumentali affreschi di Ferdinand Hodler raffiguranti le battaglie combattute dei Confederati.

Alle spalle del museo, il parco civico (Platzpromanade), conosciuto anche come Platzspitz, occupa una stretta lingua di terra delimitata dai fiumi Sihl e Limmat. Di gusto ottocentesco, con statue di uomini illustri e fontane, è stato per alcuni anni tristemente famoso perché punto d’incontro di tossicodipendenti e spacciatori, con discussi esperimenti di distribuzione controllata di droghe pesanti.

L’ampio e animato viale Bahnhofstrasse, tracciato nella seconda metà dell’800, corre per oltre un chilometro dalla Bahnhofplatz alla Burkliplatz. Principale arteria della città, in parte riservata ai pedoni, è fiancheggiata da signorili palazzi ottocenteschi, moderni edifici, sedi di banche ed eleganti negozi. La Bahnhofstrasse attraversa la Paradeplatz, mercato di bestiame della città barocca, in seguito piazza d’armi per la sua vicinanza agli arsenali cittadini. Oggi è il cuore della città moderna e principale nodo tranviario urbano.

(Fonte: Wikipedia)

Ingresso

CHF 23 .- / 18.- (ridotto e gruppi) 
Ingresso gratuito per soci e bambini e adolescenti sotto i 16 anni 

Altre informazioni disponibili sul sito ufficiale della mostra.

Per una ricerca in autonomia, nel caso in cui le date non corrispondessero ai vostri bisogni personali, affidatevi al portale Skyscanner o Momondo.

Ecco quali sono i voli da noi consigliati (premendo sull’immagine sarete reindirizzati direttamente all’opzione evidenziata per la prenotazione):

Partenza da Roma Fiumicino
Partenza da Catania Fontanarossa
Partenza da Napoli Capodichino

I voli vanno prenotati il prima possibile, in quanto sono soggetti a cambiamenti anche significativi in breve tempo.

Date un’occhiata a tutti i codici sconto voli attivi.

Ecco quali sono le nostre strutture consigliate (Premendo sull’immagine sarete reindirizzati alla pagina per la prenotazione della struttura):

Miglior Prezzo
Miglior rapporto qualità/prezzo

Per parcheggiare l’auto all’aeroporto di riferimento: MyParking ; Looking4parking ; Parclick (Codici sconto Parking attivi)

Il portale Rentalcars è la nostra risorsa n°1 in rete per la ricerca di un auto a noleggio. Non dimenticate di confrontare i suoi prezzi con quelli di AutoEurope o Rent.it se volete noleggiare senza una carta di credito. (Codici sconto noleggio auto attivi)

Escursione a Grindewald ed Interlaken da Zurigo

Guida Lonely Planet Zurigo

Rete tranviaria di Zurigo

Il budget considerato è così composto: Soggiorno di 3 notti in struttura consigliata + volo A/R dalla località indicata + biglietto per il museo

Partendo in 2. Prezzo a persona.

Nell’articolo sono inseriti tutti i dati per calcolare il budget con nuclei superiori o inferiori.

Post expires at 11:59pm on Friday August 30th, 2019

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi