Lo stretto di Oresund (Copenaghen, Kronborg, Frederiksborg, Malmo, Lund e Ystad)

Ed eccoci ad un nuovo appuntamento con un fantastico itinerario esclusivo di itineraridiviaggi.it

Oggi vi porto in Scandinavia!

Avete mai sentito parlare del Ponte di Øresund?

Costato 3 miliardi di dollari, è uno dei più grandi progetti infrastrutturali nella storia europea. Il suo completamento ha soddisfatto l’antica ambizione di collegare Svezia e Danimarca attraverso l’Öresund, mettendo in comunicazione Copenaghen, la capitale danese, direttamente con il capoluogo regionale svedese di Malmö.

Il collegamento è formato da una autostrada e da una ferrovia a doppio binario. La strada che attraversa il collegamento è la strada europea E20. Esso è parte dell’asse viario dell’Oresund, che collega la capitale danese Copenaghen con Malmö in Svezia.

Da Lernacken, a sud di Malmö parte un ponte lungo 7845 metri sopra Öresund. 5,35 km del ponte sono in territorio svedese e il pilone alto 203,5 metri è la costruzione più alta del Paese. Il ponte porta fino all’isola artificiale di Peberholm, lunga ben 4,05 km, dopo la quale prosegue con un tunnel sotterraneo, per poi riemergere vicino all’aeroporto Kastrup di Copenaghen.

(Fonte : Wikipedia)

Da qui, l’idea di base del nostro itinerario :

Lo Stretto di Oresund

  • Volo dall’Italia per Copenaghen
  • 4 giorni a Copenaghen
  • Attraversamento del Ponte di Øresund
  • 3 giorni a Malmo
  • Visita alla città di Lund
  • Visita alla città di Ystad
  • Ritorno a Copenaghen e volo di ritorno per l’Italia

Il primo passo, quindi, diventa trovare dei voli economici dall’Italia verso Copenaghen. Malmo, infatti, non è collegata con il nostro paese, e Stoccolma è molto più lontana rispetto alla capitale danese che, proprio grazie al ponte, può essere raggiunta in meno di 1 ora.

La situazione dei voli è questa :

Partenza da Milano

La compagnia che meglio serve la tratta Milano-Copenaghen è la Ryanair. Quindi, conviene andare all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio, ed approfittare, se possibile, di una delle tratte A/R a 30€ che si possono trovare sulla compagnia low cost, come questa :

Milano - Copenaghen

Partenza da Bologna

Ancora una volta, la low cost irlandese è la compagnia migliore per coprire la tratta da Bologna a Copenaghen. I prezzi più bassi partono da 42€ A/R, come questo :

Bologna - Copenaghen

Partenza da Roma Ciampino

Manco a dirlo, la Ryanair risulta essere la compagnia con i costi più bassi anche in questo caso. Da Roma il prezzo minimo che riusciamo a strappare alla compagnia, A/R per Copenaghen, è di 58€, come da screen seguente :

Roma Ciampino - Copenaghen

Partenza da Venezia

In questo caso la linea non è gestita dalla Ryanair, ma in ogni caso possiamo strappare un buon prezzo con la compagnia Easyjet. Il prezzo di un biglietto A/R da Venezia per Copenaghen, parte da 66€, come da screen :

Venezia - Copenaghen

Potete fare delle ricerche di viaggio per trovare i prezzi più economici in base al periodo da voi scelto, su Momondo.it

Arrivati a Copenaghen, la via più rapida per arrivare al centro, è la metro. La metro va presa alla stazione di “Lufthavnen” (quella dell’aeroporto) e vi porterà al centro, stazione “Norreport”, in 15 minuti.

Per ulteriori informazioni : Sito della metro di Copenaghen

Arrivati al centro di Copenaghen, ci avviamo verso la nostra sistemazione. La capitale danese, purtroppo, non è proprio nota per l’economicità dei suoi alberghi. Dopo una lunga ricerca, l’hotel col miglior rapporto qualità/prezzo è risultato questo :

First Copenaghen

Link per la prenotazione, date da aggiustare ; Scheda TripAdvisor dell’albergo ; Sito ufficiale

Info utili : Copenaghen Card ; Breve guida in inglese di Copenaghen

 

1°giorno a Copenaghen

Nyhavn

Nyhavn è l’antico porto di Copenaghen. Si trova nel centro della città; oggi corrisponde al porto storico, nonostante il suo nome (Nyhavn) significhi Porto nuovo. È uno dei punti centrali del turismo cittadino, lungo il quale sono presenti caffè e locali di ogni genere. Qui inoltre partono le imbarcazioni turistiche che permettono la visita della città attraversandone i numerosi canali.

La fermata più vicina della metro all’antico porto di Copenaghen è “Kongens Nytorv”.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore

Castello di Rosenborg

E’ un castello rinascimentale situato al centro di Copenaghen. Antica residenza reale, oggi è sede del “Museo della Collezioni Reali Danesi”, una raccolta di manufatti artistici, pitture e arazzi che illustrano la cultura e l’arte dei re danesi dal XVII al XIX secolo. Fu aperto nel 1838 e ora è di proprietà dello stato danese. Particolarmente il castello accoglie i preziosi Gioielli della Corona danese, il tappeto persiano delle incoronazioni, e il trono reale. Generalmente, ogni anno arrivano 2,5 milioni di visitatori da tutto il mondo per la visita al castello.

Scendendo alla fermata della metro “Norreport”, in 5 minuti a piedi si arriva al Castello di Rosenborg.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore (Tariffa a pagamento, prezzo intero 14€)

Sito ufficiale ; Biglietti ed orari

Museo Nazionale

Il piano terra mostra reperti dalla preistoria fino circa al 1000. Affascinante è la sala delle rune, che riporta diversi sassoni con sopra incise le rune, appunto. Si prosegue poi con armi, monili, imbarcazioni, spaccati e ricostruzioni di villaggi e via dicendo. Al primo piano, invece, c’è la sezione dedicata al medioevo-rinascimento. 

Al secondo piano c’è la sezione che copre il periodo dal ‘600 al 2000. È molto ben fatta, grazie a un percorso che mostra ricostruzioni di stanze e case tipiche di ogni epoca, gli oggetti della vita quotidiana della gente comune, la storia dei grandi personaggi, passando attraverso i vari sovrani, l’occupazione nazista della seconda guerra mondiale, il boom tecnologico e via dicendo. Si articola in sei sezioni.

Ci sono due autobus che fermano vicino al Museo Nazionale, le linee 12 e 33, il nome della fermata è “Stormgade”.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore (Entrata gratis)

Sito ufficiale ; Orari museo

Torre Rotonda

Rundetårn, ovvero la torre rotonda, alta 34,8 metri, costruita nel 1642 e originariamente usata come osservatorio astronomico. L’interno è spoglio ma originale, come struttura: un unico camminamento a spirale volteggia infatti fino alla sommità. Sbucando all’esterno, in cima, si ha una bella veduta di Copenaghen e dei suoi tanti pinnacoli: si vedono la torre del municipio, la guglia con le code di drago della Borsa, la Vor Frelsers Kirke e molto altro.

Dalla fermata della metro “Norreport”, basta seguire la Frederiksborggade ed in 5 minuti sarete all Torre.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore (visita a pagamento, biglietto interno 3€ per salire fino in cima)

Sito ufficiale

 

2°giorno a Copenaghen

La David Collection

Il Palazzo si trova vicino al Castello di Rosenborg, ed è custodito nel palazzo in cui viveva il proprietario, da cui il museo prende il nome. L’ingresso è gratuito e all’entrata viene consegnato un tablet che permette di avere informazioni in più sugli oggetti esposti. La visita comincia al terzo piano, con il reparto dedicato alla collezione islamica, per poi passare agli oggetti che componevano l’abitazione principale, e per finire una collezione di quadri danesi dell’800.

La fermata dell’autobus più vicina è “Kronprinsessegade”, della linea 350S. In alternativa si può scendere alla fermata della metro “Norreport” e dirigersi verso “Kongens Have” nella via sopracitata.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore (Ingresso gratuito)

Sito ufficiale

Palazzo di Christiansborg

Posto sull’isoletta di Slotsholmen (che significa per l’appunto Isola del castello), nel centro storico della capitale, oggi sede del parlamento danese e degli uffici del primo ministro e della suprema corte di Danimarca. Alcune parti del palazzo, inoltre, sono utilizzate dalla famiglia reale, tra cui le sale di rappresentanza, la cappella reale e le stalle reali. Il palazzo è dunque la sede dei tre poteri supremi della Danimarca: il potere esecutivo, il potere legislativo e il potere giudiziario. Esso è l’unica struttura al mondo ad avere in contemporanea in sé i tre organismi statali. Il palazzo di Christiansborg è proprietà dello stato danese.

La via migliore per raggiungere il castello è quella di prendere l’autobus e scendere alla fermata “Christiansborg”, servita dalla linee 1A, 2A, 9A, 26 e 37.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore (La tariffa per la visita a tutto il complesso è di 20€, ma è compreso nella city card, e si possono visitare anche alcuni solo di essi)

Sito ufficiale, orari e tickets

Thorvaldsens Museum

Il museo custodisce ed espone le opere e la collezione privata dello scultore neoclassico Bertel Thorvaldsen. Il museo custodisce oltre alle opere e gli oggetti personali dello scultore anche la sua tomba configurandosi così come il suo mausoleo. Il museo conserva anche reperti archeologici d’età greco-romana, dipinti e disegni dell’800, oggetti artistici.

A pochissimi passi dal castello di Christiansborg. Seguite le stesse indicazioni.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore (Entrata a pagamento, costo del biglietto intero 6.70€)

Sito ufficiale

Botanical Gardens

Un bel giardino botanico proprio a centro città. Oltre ad una grande varietà di piante, presenta vialetti romantici, laghetti, torrenti, ed una fantastica serra tropicale in stile inglese.

Basta scendere alla fermata della metro “Norreport” e ve li troverete proprio lì.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore (entrata gratuita, eccetto eventi eccezionali).

Sito ufficiale

 

3°giorno a Copenaghen

Chiesa del nostro Salvatore

Da tutti i turisti del mondo è stata eletta la più bella chiesa di Copenaghen. In realtà è una chiesa evangelica, quindi niente altare, ma solo una statua al centro. Da visitare sia internamente, che per salire i suoi 400 scalini per arrivare fin su in cima, dove si gode un panorama stupendo, il migliore, della capitale danese. 

Per arrivare alla chiesa bisogna giungere al quartiere di “Christianshavn”, tramite l’apposita fermata della metro.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore (ingresso 5€, chiude alle 15.30)

Sito ufficiale

Galleria d'arte Danimarca

La più grande galleria d’arte della Danimarca. Modigliani, Munch, Tiziano, Matisse, Degas, Rembrandt e perfino Picasso, oltre a tanti altri, sono presenti tutti insieme in questa immensa struttura. La collezione è molto vasta, e questo può creare un pò di disorientamento. Lasciatevi guidare da un opuscolo che vi consegneranno all’entrata e dai numeri sulle pareti, per seguire un certo filo logico.

Ad appena 10 minuti a piedi dalla fermata della metro di “Norreport”. In alternativa prendere l’autobus 26 e scendere alla fermata “Georg Brandes Plads, Parkmuseerne”.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore (entrata gratuita)

Sito ufficiale

NY Carlsberg

È una collezione privata fondata da Carl Jacobsen (1842-1914), industriale della famosa birra Carlsberg (fondata da suo padre Jacob Christian Jacobsen), nonché fondatore della Ny Carlsberg (successivamente fusasi con l’azienda paterna) da cui il museo ha preso il nome. Il museo espone opere di Paul Gauguin, Jean-François Millet e Henri de Toulouse-Lautrec.

Per arrivare al museo, basta prendere l’autobus e scendere alla fermata “Stormgade”. Esso si trova accanto al museo di storia naturale. Le linee di autobus sono la n.12 e 33.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore (ingresso a pagamento 12€ biglietto intero, gratis il Martedì).

Sito ufficiale, orari e tickets

The little mermaid

La piccola sirena di Copenaghen, simbolo della città. Immancabile una foto, anche solo per poter dire di averla vista almeno una volta nella vita.

Per vederla, bisogna prendere l’autobus, linee 24,26 e 27, e scendere alla fermata “Osterport”. Da lì proseguire a piedi verso “Langelinie”.

Tempo per la visita : meno di 1 ora.

Giardini Tivoli

Il parco fu aperto il 15 agosto 1843 e, a parte il Dyrehavsbakken nella vicina Klampenborg, è il più antico parco di divertimenti che sia sopravvissuto intatto fino a oggi. È una grande oasi verde all’interno del centro cittadino caratterizzata da vasti boschi e popolata da animali selvatici. Il parco divertimenti, nonostante sorga all’interno di tale oasi, rispetta l’ecosistema del giardino circostante.

Per arrivare ai giardini seguite le stesse indicazioni del NY Carlsberg Glyptotek. Le due attrazioni sono vicinissime.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore (meglio se di sera, entrata a pagamento circa 10€, più il costo delle singole giostre, possibilità di un biglietto all-inclusive).

Sito ufficiale

 

4°giorno a Copenaghen

In questa giornata ci dedichiamo ad un’escursione “fuori Copenaghen”, precisamente, ci dirigiamo ad Helsingor. In questo luogo, sorge un’attrazione dall’inestimabile valore “letterario”, il castello che ha ispirato William Shakespeare per il suo Amleto.

Per trasferirsi ad Helsingor da Copenaghen, basta prendere il treno alla stazione di “Norreport” che in 40 minuti e 7 fermate, vi porterà a destinazione. Il costo del biglietto a tratta, si aggira intorno agli 8€-11€ circa pp.

Castello di Kronborg

Il castello di Kronborg è da secoli uno dei castelli rinascimentali più importanti del Nord Europa, ed è stato aggiunto al Patrimonio dell’UNESCO il 30 novembre 2000. Il castello è celebre anche perché William Shakespeare vi ambientò il suo dramma Amleto: ogni estate si svolge nel cortile interno un festival shakespeariano. 

L’Amleto venne eseguito nel castello reale per la prima volta in occasione del 200º anniversario della morte di William Shakespeare con un cast composto da soldati. Il palcoscenico era la torre telegrafo nell’angolo sud-ovest del castello. La tragedia è stata poi eseguita più volte nel cortile e in varie sedi nella fortificazione. Successivamente fu girata una versione televisiva con Christopher Plummer.

Holger Danske

Il castello accoglie una statua di Ogier il Danese. Secondo la leggenda, dorme ancora qui, avvolto nella sua lunga barba, e che si sveglierà solo quando la Danimarca sarà in grave pericolo, per salvare la nazione.

Ad Helsingor non sarà difficile trovare il castello, visto che il paesino è piccolo ed è l’unica attrazione degna di nota.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore (ingresso a pagamento, 12€ circa)

info pratiche in italiano

Arrivati ad Helsingor, non possiamo mancare la visita all’altro castello più ammirato della Danimarca : Il castello di Frederiksborg.

Esso si trova nella località di Hillerod, ad appena 20 minuti da Helsingor.

Infatti, per arrivare al castello, basta tornare alla stazione di Helsingor e dirigersi verso Hillerod, ed arriveremo a destinazione dopo 6 fermate e circa 28 minuti. Il costo del biglietto, dovrebbe aggirarsi tra i 6€ e gli 8€.

Frederiksborg

In passato fu una fortezza ed ora è un museo nazionale. Conta più di 70 sale aperte al pubblico, con soffitti dorati, tappezzerie alle pareti e molti dipinti. Interessante è la Riddershalen (Sala dei Cavalieri) e la Slotskirken (Cappella dell’Incoronazione), dove furono incoronati i re di Danimarca tra il 1671 e il 1840. La cappella del castello contiene due organi a canne, uno dei quali costruito da Esaias Compenius.

Arrivati alla stazione di Hillerod, solo 1,6 km vi separeranno dal castello. In rete non ho trovato informazioni approfondite, ma credo che dalla stazione un collegamento al castello ci sia. Altrimenti, a piedi non è un’impresa improba.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore (ingresso a pagamento 15€ circa, gratis per i possessori della Copenaghen Card), badate bene, chiude alle 17!

Sito ufficiale

Fatto ciò torniamo a Copenaghen. Sempre via treno. Costo approssimativo 8.50€.

 

Conclusa la nostra prima parte di viaggio, ci dirigiamo a Malmo, apprezzando la fantastica opera architettonica, fonte principale della nostra ispirazione per questo itinerario.

Oresund Bridge

Il metodo più veloce e scenografico per attraversare il ponte, è via treno. Possiamo prenderlo alla stazione di Copenaghen (non a Norreport, fate attenzione, ma proprio a “Kobenhavn H”), e dirigersi verso la stazione centrale di Malmo 😉

Il costo del biglietto si aggira tra gli 8€ ed i 13€ ed il treno impiega poco più di mezzora.

Una soluzione ottimale, a pochi minuti a piedi dalla stazione centrale e nel pieno centro della cittadina svedese, è questa :

Scandic

L’albergo viene definito come un quattro stelle, ma più di una persona ha notato che le camere sono piccole ed alcune senza finestra, ma rimangono pienamente convinti del rapporto prezzo/qualità, data anche l’estrema vicinanza al centro. Il prezzo è inferiore a quello pagato nella capitale danese. Per chi vuole risparmiare, potrebbe anche mettere in conto l’idea di passare qui tutte le notti e di spostarsi a Copenaghen con il treno, risparmiando sicuramente qualcosa. A voi la scelta 😉

Link per la prenotazione, date da aggiustare ; Scheda TripAdvisor dell’albergo ; Sito ufficiale

Trasporti pubblici a Malmo, sito ufficiale Skanetrafiken (in svedese, ma c’è la possibilità di usare google traduttore per tradurre la pagina in italiano o inglese).

Info utili trasporti pubblici Malmo.

Ricordate che la Malmo city card da quest’anno non è più attiva! 😉

 

1°giorno a Malmo

St.Peter's Church

La chiesa di San Pietro a Malmo è molto imponente vista esternamente. Sicuramente più semplici sono gli interni. Completamente bianca, è un luogo che concilia il raccoglimento. E’ una chiesa luterana con architettura che potremmo definire gotica, anche se non strettamente.

La fermata dell’autobus che vi lascerà proprio nelle vicinanze della chiesa è “Malmö Djäknegatan” delle linee 2,5,7,8,31 e 32.

Tempo previsto per la visita : 1 oretta circa.

Technology e Maritime Museum

Uno dei musei più apprezzati della città. Adatto a bambini e grandi, permette di visitare 3 sezioni : Ferroviario, aereo e automobilistico. C’è molta interattività, ed anche la possibilità di visitare gli interni di un sottomarino. Possibilità di biglietti combinati con altri musei della città.

La fermata dell’autobus più vicina è “Malmö Tekniska museet”, sulle linee 3,7 e 8.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore (ingresso a pagamento, circa 4.50€)

sito ufficiale musei di Malmo in svedese

Turning Torso

Il Turning Torso è un grattacielo residenziale di 190 metri di altezza e 54 piani. Ha una forma a spirale.Opera dell’architetto spagnolo Santiago Calatrava, è l’edificio residenziale più alto della Svezia ed è stato il secondo in Europa alla data della sua inaugurazione. Il nastro venne tagliato il 27 agosto 2005, dopo quattro anni di costruzione. Ha ricevuto il premio MIPIM alla fiera della costruzione di Cannes del 2005 come miglior edificio residenziale del mondo.

Per ammirarlo, basta prendere l’autobus e scendere alla fermata “Turning Torso” della linea 2.

Tempo previsto per la visita : 1 oretta circa (non lasciatevi scappare una camminata sul lungomare nei pressi dell’edificio).

Stadsbibliotek

Ha celebrato il suo centesimo anniversario nel dicembre del 2005. Fu aperta per la prima volta il 12 dicembre 1905 all’Hotel Tunne ln. A quell’epoca aveva in collezione 3096 scritti, tra volumi, libri e periodici. Oggi la biblioteca è formata da tre edifici. “Il calendario della luce” fu progettato dall’architetto danese Henning Larsen e fu inaugurato il 31 maggio 1997. “Il Castello” fu restaurato e inaugurato nuovamente il 24 settembre 1999.

Questi due edifici principali sono collegati da un edificio chiamato “Il cilindro”, nel quale c’è lo sportello informativo, l’entrata e un bar. Nel 2006 è stata la prima biblioteca svedese a prestare videogiochi.

Per arrivare alla biblioteca, basta prendere l’autobus, linee 1,4 e 141, e scendere alla fermata dedicata “Stadsbibliotek”.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore. E’ aperta anche di Domenica pomeriggio, e chiunque l’abbia visitata ne è rimasto affascinato.

Kungsparken

La zona relax per eccellenza di Malmo. Bel parco con sentieri e canali, collegati tra loro con bellissimi ponticelli. Al centro potrete ammirare un vero mulino, oltre agli animali che popolano questo parco, tra cui anche scoiattoli e conigli. Parco molto ben tenuto.

Seguite le indicazioni per arrivare alla biblioteca, il Kungsparken è proprio accanto ad essa.

Tempo previsto per la visita : 2 ore.

Lilla Torg

Circondata da edifici prettamente nordici, la Piccola piazza si trova in pieno centro, ed è adiacente alla più grande “Gustav Adolf Torg” (Piazza grande). Molto carina e tipica, è la piazza preferita dai turisti, in quanto piena di locali e ristoranti dove mangiare bene ed a buon prezzo. Oltre alla possibilità di fare delle belle foto.

Per arrivare alla Lilla Torg, prendere l’autobus, linee 1,2,4,7,8,35 e 54, per arrivare alla Piazza grande, e da lì proseguire a piedi. Se siete in centro con l’albergo scelto da noi, potete arrivare anche a piedi.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore. (Adatto di sera per una bella cenetta)

 

2°giorno a Malmo

Lasciamo la città svedese, per visitare una cittadina tra le più antiche della Svezia, con una magnifica cattedrale : Lund.

Per arrivare a Lund da Malmo, ci vogliono appena 10 minuti via treno. Il costo del biglietto si aggira tra i 7€ ed i 10€ a tratta pp.

cattedrale di lund

La cattedrale di Lund (in lingua svedese Lunds domkyrka) è la cattedrale luterana di Lund nella contea di Scania in Svezia. Essa è sede del vescovo di Lund della Chiesa di Svezia. Interessantissima è la leggenda che circola sulla costruzione della cattedrale! Pare che ci sia stato dietro l’aiuto di un gigante, Finn, lo stesso rappresentato su una colonna nella cripta…

Muniti di mappa al seguito, potete girare tranquillamente a piedi per la città e raggiungere le varie attrazioni.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore. (Al suo interno troverete un fantastico orologio astronomico, se vi trovate lì verso le 12, avrete la fortuna di vederlo in funzione).

Sito ufficiale

All saints church lund

Una caratteristica chiesa fatta di mattoni rossi che vi stupirà e vi abbaglierà proprio come la più famosa cattedrale, anzi, a qualcuno è piaciuta anche di più. 

Per arrivare alla Chiesa di Ognissanti basta seguire la Kyrkogatan dalla cattedrale, ed in una decina di minuti a piedi vi troverete lì.

Tempo previsto per la visita : 1 oretta.

Museum of cultural history

Aperto fino alle 16, permette di ammirare sia le antiche dimore svedesi, che il giardino botanico. All’interno ci sono anche la bellezza di 20 mostre, dall’arte folk all’arte moderna, dal Medioevo ad oggi.

La Kulturen si trova alle spalle della cattedrale.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore

Sito ufficiale

 

3°giorno a Malmo

Ultimo giorno in Svezia, ed anche ultimo giorno del nostro itinerario. In questo giorno direi che potrebbe essere una buona idea visitare un luogo, difficilmente raggiungibile, se non da Malmo. Sto parlando di Ystad.

La località svedese è famosa per essere al sede della cosiddetta “Stonehenge svedese”, il suo nome è Ales Stenar.

Ma prima, diciamo che la località è agilmente raggiungibile in treno, da Malmo, pur essendo distante 70km. Il treno regionale che parte dalla stazione centrale, infatti, ci collega con Ystad in 50 minuti, con un costo, approssimativo, di 17€-24€ a tratta pp.

Inoltre, l’incantevole Ystad è un centro importante dell’industria cinematografica svedese. È qui che si trova il più vecchio cinema del paese (Biografteatern Scala), uno studio cinematografico e il museo interattivo dei film Cineteket. Ystad è una città caratterizzata da importanti edifici medievali tra cui l’abbazia di Greyfriars, la chiesa della Vergine Maria e la scuola latina del XVI secolo.

Ales Stenar

Le Pietre di Åle (Ales stenar in lingua svedese) sono un monumento megalitico funerario ubicato in Scania, nella Svezia meridionale, e risalente probabilmente al 500 d.C., ossia alla fine dell’età del ferro nordica.

Il sito, in cui è sepolto il capo dei vichinghi Åle, da cui origina il nome, consiste in 59 grandi massi di arenaria dal peso di circa 1,8 tonnellate ciascuno, disposti in maniera tale da formare il profilo di una barca di pietra lunga ben 67 metri. I massi non hanno un’altezza uguale o simile fra loro; infatti quelli situati in corrispondenza della prua sono alti circa 3,3 metri e sono di dimensione maggiore rispetto a quelli posti in corrispondenza della poppa, i quali misurano invece circa 2,5 metri.

Arrivati ad Ystad, l’autobus n.392 vi porterà a Kaseberga, località dove si trova la struttura megalitica. Attenzione, nè passano solo 4 al giorno, consultate bene gli orari quando sarete a Ystad.

Sito ufficiale

Per tutte le altre attrazioni visitabili a Ystad, vi lascio la Lista attrazioni TripAdvisor Ystad, tra cui, se siete appassionati di cinema potrete visitare il “cineteket”, oppure, se con bambini al seguito, potete visitare il “wild animal park”. Valutate bene i tempi per visitare il sito megalitico e regolatevi di conseguenza 😉

 

Ultimo step è il ritorno a Copenaghen (sempre via ponte di Oresund) e dritti fino all’aeroporto, dove ci aspetta il volo di ritorno in Italia.

 

BUDGET PREVISTO PER QUESTO ITINERARIO

Volo A/R da Milano per Copenaghen  30€ pp. +

Albergo a Copenaghen 4 notti  306€ pp. +

Spostamenti in treno tra le varie località danesi e svedesi  103€ pp. +

Albergo a Malmo  133.50€ pp. =

Per un totale di 572.50€ a persona, equivalente a 1145€ in coppia!

 

In dettaglio

Con partenza da Milano – 572.50€ pp.

Con partenza da Bologna – 584.50€ pp.

Con partenza da Roma Ciampino – 600.50€ pp.

Con partenza da Venezia – 608.50€ pp.

 

Questo è il budget che dobbiamo tenere in considerazione per effettuare questo itinerario così com’è. Durante lo svolgimento dello stesso vi abbiamo anche fornito ulteriori indicazioni per risparmiare, ed altre le potrete sicuramente trovare in loco (abbonamenti giornalieri dei mezzi pubblici, city card, ecc….).

Se invece avete esigenze particolari, o volete proporre modifiche allo stesso per ottenere una maggiore convenienza, potete contattarci via mail, compilando il form che trovate alla pagina “Itinerari su misura” e cercheremo di accontentarvi 😉

Al prossimo, fantastico, itinerario esclusivo, di itineraridiviaggi.it 😉

 

Per cercare voli alternativi a quelli proposti : Momondo.it

Per cercare alberghi in mancanza di disponibilità di quelli proposti : Trivago.it

Per la ricerca di treni in caso di necessità : CaptainTrain.it

In caso di spostamenti brevi o scelte personali : Flixbus

Per cercare auto a noleggio : Happy-Car.it

Nel caso il viaggio prevedesse un attraversamento marittimo : DirectFerries.it

3 Trackbacks / Pingbacks

  1. Copenaghen - 4 giorni a Giugno in Aparthotel **** centrale + volo A/R da Roma o Milano, a partire da 253.50€ a persona!! - Itinerari di Viaggi
  2. Proposta di soggiorno a Copenaghen per 3 notti (9-12 Nov) in albergo ** centrale con colazione inclusa ed ottimamente valutato + volo da Milano o Roma, a partire da 211€ a persona!! - Itinerari di Viaggi
  3. Mega Post - Proposte di pacchetti biglietti+volo+hotel per assistere al concerto dei Green Day nelle loro date europee - Itinerari di Viaggi

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*