Isola di Hvar 2014 – Ovvero, dove Babbo Natale va in vacanza :D

Nell’Agosto 2014, dopo aver passato un’estate a Dubrovnik, decidiamo di cambiare meta, quindi niente Croazia. Poi arrivano quelle offerte dalle compagnie di traghetti (nel caso specifico la SNAV) che ti dicono che potresti raggiungere uno degli isolotti più belli della Croazia intera, ovvero, l’isola di Hvar, ad un prezzo imbattibile.

Ed allora, al diavolo tutti i buoni propositi, ed anche quest’anno si va in Croazia! 😀

Mappa Hvar

Ora. Non ricordo precisamente ogni in quali giorni abbiamo fatto cosa, ma posso dare una visione di insieme di cosa visitare sull’Isola, partendo, ovviamente dalle località :

JELSA

Jelsa era la nostra base sull’Isola. Abbiamo preso un appartamento non lontano dal centro e dal mare, tanto Jelsa è piccola e non è stato difficile trovare questa combinazione. Il prezzo, come in tutta la Croazia, era molto economico e gli appartamenti non erano extra lusso, ma avevano tutto il necessario per passare una bella vacanza nella pace e nel relax più totale. Unica pecca, era in salita rispetto al paesino.

Paese che, nello specifico, aveva tutto quello che si può desiderare in una vacanza. Un’ottima bakery (panetteria), punto di riferimento per le nostre colazioni nelle gite fuori porta (tutte a base di buonissimo Burek), un porticciolo con molti collegamenti con le isole ed i luoghi vicini, banche, negozi di souvenir, una passeggiata sul lungomare e dei bei localini dove bere qualcosa la sera. La scelta si è rivelata azzeccata col senno del poi, e quindi, la consiglio a chiunque vuole fare una vacanza su questa bellissima isola.

Il nostro appartamento era uno del complesso “Villa Volga”. Non male, unico neo, l’assenza totale di un balcone o di una finestra dove vedere la luce del sole. Villa Volga, Booking.com

HVAR

Hvar è il centro di divertimento dell’isola per eccellenza. Anche per questo motivo, troverete i luoghi dove soggiornare in zona molto più cari che a Jelsa e Stari Grad. Ha una pecca rispetto a Jelsa però, e cioè, che l’accesso al mare non è dei più semplici. Infatti molte persone prendevano il sole e si tuffavano in acqua da scogliere o piattaforme. La cosa positiva è che dal suo porto partono molte imbarcazioni per le bellissime isole vicine (le Isole Pakleni, per esempio, sono un paradiso terrestre).

Di sera poi è tutto un altro discorso. La località è piena di bar e locali dove passare le serate, bevendo qualcosa in riva al porticciolo. I prezzi sono leggermente più alti anche in questo settore, ma niente di trascendentale, d’altronde la location è anche più suggestiva. Sicuramente un posto meno rilassante di Jelsa, ma adatto a chi cerca il divertimento a tutti i costi e a tutte le ore.

STARI GRAD

Stari Grad
Stari Grad di sera

Stari Grad è la località dove sbarcherete se prendete il traghetto della SNAV, proprio come abbiamo fatto noi. E’, senza ombra di dubbio, la località meno “estiva” tra le tre elencate sin’ora. E’ sicuramente più cittadina che luogo di vacanza. Anch’essa ha un bel lungomare lungo il porticciolo dove poter fare una bella passeggiata, e dei localini dove passare la serata, ma non ha luoghi di divertimento particolari, e, soprattutto, non ha luoghi dove potersi fare un bagno di giorno (infatti noi l’abbiamo visitata solo di sera). Qui troverete un mercato fino a tarda sera (ma i prezzi si sono rivelati alti, anche più alti che in Italia), un bel centro storico dove poter mangiare bene ed a prezzi economici, qualche gelateria, e poco altro. Dedicateci una sera, se vi va, ma non di più. Ah, appena fuori dalla cittadina c’è uno dei supermercati più grandi dell’isola (della catena Konzum), noi ci abbiamo fatto la spesa due volte lì ;).

CAPITOLO SPIAGGE :

JELSA

Jelsa ha ogni sorta di spiaggia possibile. Infatti, troverete sia una spiaggia di sassi, che una scogliera dove buttarsi in mare aperto, sia la tipica piattaforma croata. Insomma ce n’è per tutti i gusti. La cosa bella è che l’acqua è davvero cristallina, qualsiasi sia la scelta che prenderete.

GREBISCE

La spiaggia di Grebisce si trova non lontano dalla spiaggia di Jelsa. Essa è la spiaggia di un auto-kamp (molto frequenti su quest’isola), dove troverete un’acqua ugualmente bella, ma più adatta ai bambini, in quanto si ha piede praticamente ovunque. Inoltre ci sono vari tipi di strutture acquatiche per divertirsi in compagnia.

Un’altra cosa bella che ha questa spiaggia è il contesto in cui è inserita. Immersa completamente nella natura, non troverete strutture che vi faranno storcere il naso. La cosa negativa è che, essendo, appunto, immersa nella natura, dovrete lottare un bel pò con api ed altri tipi di insetti, che molto spesso passeranno a trovarvi.

BOL – BRAC

Al porticciolo di Jelsa, è possibile prendere un imbarcazione che in poco tempo, vi porterà in una delle spiagge più belle di tutta la Croazia, e non solo. Sto parlando della spiaggia di Zlatni Rat (o Corno d’oro in italiano), che si trova sull’isola di Brac, un grosso isolotto, proprio di fronte a Hvar. Il viaggio in barca è stato molto piacevole. Nella traversata il capitano ad un certo punto si è fermato e ci ha fatto vedere un bellissimo banco di delfini in cattività, cosa che ci ha affascinato ed intrattenuto per un bel pò di tempo.

Arrivati sull’isola, la vista che regala la spiaggia è fantastica. La sua conformazione cambia a seconda di come cambia il vento. Inoltre, particolarità della stessa, è il fatto che si può trovare un clima fresco ed un mare mosso da un versante, ed un clima torrido ed un mare calmissimo se si va sull’altro versante. Davvero una cosa particolare.

Inoltre la spiaggia è ricca di attività che si possono praticare (come si evince anche dalle foto). Insomma, è una spiaggia ed un’isola, assolutamente da approfondire e da vedere.

MILNA 

Sarà stato per la giornata non particolarmente solare a cui siamo andati incontro quel giorno, ma sta di fatto che la spiaggia di Milna è quella che ci ha colpito di meno. Due spiagge vicine, una più grande ed un’altra un pò più piccola, dove potersi sdraiare su dei, non tanto soffici, sassi bianchi (ma è il massimo della spiaggia che troverete sull’isola).

Il mare, anche qui, era fantastico, ma minori erano le attività che si potevano praticare in loco. Difficoltà a piantare l’ombrellone se non si è attrezzati come si deve : Massima! 😀

Qui però si trova un buonissimo ristorante, di cui parleremo dopo.

HVAR

Come avevamo anticipato qualche riga più sopra, la spiaggia di Hvar è praticamente inesistente. Ma ha una particolarità, unica al mondo, e questa foto ne è la prova incontrovertibile. A Babbo Natale, piace venire in vacanza qui! 😀

Tornando seri, le piattaforme a Hvar la fanno da padrone. Inoltre, passandoci molto vicino in barca, ho notato di come gli scogli e le piattaforme siano piene di ricci. Ciò significa che bisogna stare anche molto attenti quando si fa il bagno qui, e le scarpette per il mare, sono d’obbligo.

MLINI

Quando ho messo piede su questa piccola isola delle Pakleni ed ho visto questo mare meraviglioso, mi veniva quasi da piangere per la commozione. Una piccola spiaggia appartata, dove poter fare il bagno in un’acqua che definire cristallina, forse, è anche riduttivo. Non ho mai visto un mare più bello sino ad oggi.

Raggiungerla è semplicissimo. Noi ci siamo recati al porto di Hvar una mattina, e con poche kune a testa, un imbarcazione ci ha portati qui, ed è stata una scelta davvero azzeccata. Lo scenario è unico, e ti viene voglia di non andare mai più via da lì. Poi però ti ricordi che il parcheggio dove hai lasciato la macchina a Hvar non è tra i più economici dell’isola e ti convinci a tornare indietro per non finire la vacanza in mutande…Ma il ricordo di questo luogo non svanirà mai 😀

IVAN DOLAC

La caratteristica numero 1 di questa spiaggia, è il tunnel che sarete costretti ad attraversare per arrivarci. Un tunnel davvero molto particolare, in quanto è strettissimo e ci passa una sola macchina per volta (e ti sembrerà di sfiorare le pareti ad ogni manovra). Il bello è che è anche a doppio senso, quindi c’è un semaforo che regola il traffico al di sotto dello stesso.

La spiaggia in sè non è enorme, ed ha un mare tendenzialmente mosso. Ma, anche qui, l’acqua è cristallina. Forse un pò più fredda rispetto alle altre zone, per la presenza di venti molto insistenti.

CAPITOLO RISTORAZIONE

LAMBIK RESTAURANT

Il ristorante si trova nella località di Milna.

La location è molto suggestiva, tra gli ulivi e la lavanda. Il proprietario è gentilissimo e parla molto bene l’italiano. La cucina poi è fantastica. Noi abbiamo preso Lambik Kebab e Calamari alla griglia, ed erano entrambi straordinari ed abbondantissimi. I contorni, l’olio di produzione propria ed il pane migliore di Hvar, concludono un quadro da 10 e lode. Prezzi nella media dell’Isola.

Scheda TripAdvisor del ristorante ; Sito ufficiale

JURIN PODRUM

Questo ristorante si trova in uno dei vicoletti del centro di Stari Grad. Esso ha dei tavolini che troverete subito deliziosi, sparsi tra le vie della cittadina. Io ho preso tagliata di manzo con crema di fichi secchi e mandorle, ed è stata eccezionale, davvero un ottimo abbinamento. Anche il pesce consigliato dallo chef era ottimo, così come in generale tutte le pietanze. Fateci un salto non ve ne pentirete.

Scheda TripAdvisor del ristorante

MURVICA RESTAURANT

La prima sera a Jelsa, abbiamo fatto cena proprio in questo ristorante. Primo approccio con la cucina croata direi ottimo. Tutto grazie anche alla simpaticissima proprietaria. Noi abbiamo preso la sorpresa dello chef di carne per 2, e non ce ne siamo pentiti. Da bere abbiamo preso dell’acqua ed abbiamo pagato intorno alle 240 kune, più o meno una 30ina di euro, ma ne uscirete sazi ve lo assicuro. Sicuramente da provare anche la sorpresa di pesce!

Scheda TripAdvisor del ristorante ; Sito ufficiale

COCKTAIL BAR MOJITO

Il nostro punto di riferimento fisso per tirare tardi a Jelsa. Un bellissimo localino proprio vicino al porticciolo. Divanetti comodi ed anche amache dove sedersi e gustare un ottimo cocktail. Prezzi nella norma e Wi-Fi gratuito, completano i motivi per cui era il nostro bar preferito 😀

Scheda TripAdvisor del bar

 

E con il cocktail bar, si conclude il nostro racconto di una bellissima vacanza in una delle isole più belle della Croazia 😀

Al prossimo diario 😉

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi