Il rombo andaluso

L’itinerario che vorrei proporvi in questa pagina vi porterà dritto nel cuore della Spagna.

Itinerario Rombo di Spagna

Questo itinerario l’ho nominato “Il rombo andaluso” (con non poca fantasia 😀 ). Infatti con una linea immaginaria che unisce Siviglia (il nostro punto di partenza) e Malaga (la nostra ultima meta), si crea un vero e proprio rombo.

Ma bando alle figure geometriche!

Le mete del nostro itinerario saranno :

  • Siviglia (3 notti)
  • Cordoba (1 notte)
  • Granada (2 notti)
  • Malaga (2 notti)

1) Partenza dall’Italia ed arrivo a Siviglia

Le città di partenza ideali per arrivare a Siviglia sono due : Roma e Milano.

 

Nei due grafici sono indicati i prezzi del mese di Giugno, il periodo migliore per effettuare questo itinerario.

Potete fare delle ricerche di viaggio per trovare i prezzi più economici in base al periodo da voi scelto, su Momondo.it

2) Arrivo a Siviglia.

Arrivati all’aeroporto di Siviglia, il mio consiglio è quello di prendere il collegamento, via autobus, col centro cittadino. La Linea EA (Especial Aeropuerto) vi porterà a Plaza de Armas, con un costo contenuto di 4€. Collegamento Aeroporto – Centro di Siviglia

Originariamente fondata come città romana, oggi, Siviglia, è sede di tre siti iscritti nel Patrimonio UNESCO. La città è ricca di uno charme antico. Il complesso del palazzo di Alcazar è la summa di diversi stili architettonici, mentre la cattedrale vi colpirà per la sua bellezza e per il suo stato di luogo di sepoltura di Cristoforo Colombo.

Ma prima di cominciare a girare per la città, direi che è il caso di passare prima per l’albergo che ci ospiterà per 3 notti nella bellissima città dell’Andalusia.

Gli alberghi di Siviglia sono molto economici. Infatti, facendo una ricerca in rete, si trovano alberghi dalle 3 stelle in su e con una buona valutazione su tripadvisor, a prezzi molto accessibili. La media è di 62€ a notte. Il mio consiglio personale cade su queste due strutture :

Info e prenotazione Exe Sevilla Palmera ; Info e prenotazione Patio de la Alameda

 

Prima di cominciare il nostro tour a Siviglia, vi passo un pò di link utili :

Mappa della metro di Siviglia ; Trasporto pubblico di Siviglia ; Siviglia City Card

 

1° Giorno a Siviglia

Plaza de Espana

La Plaza de Espana è uno degli spazi architettonici più spettacolari della città. La piazza è situata all’interno del parco di Maria Luisa, e l’ingresso alla piazza è libero, ma chiude alle 22.00 per evitare atti di vandalismo.

Per arrivare a Plaza de Espana, basterà prendere la linea Metro L1 e scendere a Prado de San Sebastiàn e lì vi troverete già immersi nel Parco di Maria Luisa.

Tempo previsto per la visita : 1 oretta circa.

Approfondimenti

Parco di Maria Luisa

Il Parco di Maria Luisa è l’area verde per eccellenza di Siviglia. Uno splendido parco dove camminare e rilassarsi ammirando qualche statua e le fontane che sono disseminate tutt’intorno.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore.

Approfondimenti

Triana

Triana è uno dei quartieri più caratteristici di Siviglia. E’ considerato il quartiere della ceramica, visto la presenza di molte botteghe che la lavorano e vendono i loro articoli. Ma lì non troverete solo la ceramica. Infatti, ci sono anche molti localini dove bere Cerveza accompagnata da squisiti gamberi crudi.

Per arrivare a Triana, basterà prendere la linea Metro L1 e scendere a Plaza de Cuba.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore

Approfondimenti

 

2° giorno a Siviglia

Alcazar

In origine forte dei Mori, l’Alcazar è un palazzo reale che troverete nel cuore di Siviglia, ed è tra i più importanti esempi di architettura Mudéjar, stile che si sviluppò durante il regno cristiano della Spagna, ma che ha influenzato, poi, anche la cultura islamica.

Per arrivare all’Alcazar, bisogna prendere la Linea 1 della Metro e scendere a Puerta Jerez.

Tempo previsto per la visita : 3 ore

Approfondimenti Orari e tariffe ; Sito ufficiale

Cattedrale di Siviglia

La Cattedrale di Santa Maria della Sede di Siviglia è la più grande cattedrale gotica del mondo. Si è aggiudicata questo primato nel 1520, fino ad allora, appartenuto alla Basilica di Santa Sofia a Costantinopoli. Al suo interno è conservata la tomba di Cristoforo Colombo.

La cattedrale si trova a pochi passi dall’Alcazar. La visita è a pagamento.

Tempo previsto per la visita : 1 ora e mezza.

Approfondimenti ; Sito ufficiale – orari e tariffe

Giralda Tower

La Giralda è la torre campanaria della Cattedrale di Siviglia. La torre è un antico minareto, che quando fu costruita, era anche la più alta del mondo con i suoi 104 metri.

Tempo previsto per la visita : meno di 1 ora. La visita alla Giralda è a pagamento.

Approfondimenti ; Sito ufficiale Cattedrale e Giralda

Barrio Santa Cruz

E’ il quartiere più conosciuto e visitato della città. Il Barrio de Santa Cruz è un labirinto di piccole vie e vicoli risalenti all’antica judería. Attraversando il quartiere si trovano varie piazze, tra cui Plaza de Santa Cruz, Plaza de los Venerables, Plaza de las Cruces, Plaza de Doña Elvira e Plaza de los Refinadores.

Vi troverete al Barrio Santa Cruz, proprio all’uscita della fermata della Metro L1 “Puerta Jerez”.

Tempo previsto per la visita : 2 ore

Approfondimenti

 

3° giorno a Siviglia

Museo del baile flamenco

Si può andare a Siviglia senza visitare o assistere ad uno spettacolo di Flamenco? Ovviamente no. Al Museo del Baile Flamenco si possono fare entrambe le cose. Si può sia visitare il museo al suo interno, ma si può anche assistere ad uno spettacolo serale di Flamenco vero e proprio con dei ballerini professionisti. Il costo del biglietto è di 20€, ma ne vale la pena, solo qui potrete saggiare la vera essenza di questo ballo.

Per arrivare al museo basta prendere “Calle Argote de Molina”, una via vicina alla cattedrale, e percorrerla fino in fondo.

Tempo previsto per la visita : Dipende da ciò che vi andrà di fare.

Approfondimenti sul Flamenco ; Orari e tickets museoOrari e tickets spettacolo serale ; Sito ufficiale museo

La casa de pilatos

La Casa de Pilatos è il prototipo del palazzo andaluso. Esso è un misto tra lo stile rinascimentale italiano e quello Mudejar.

Per arrivare alla Casa de Pilatos bisogna prendere la linea di autobus C5 e scendere ad “Aguilas (Casa Pilatos)”. Oppure a piedi, dal Museo del Baile Flamenco percorrendo “Calle Aguilas”.

Tempo previsto per la visita : 1 ora. L’ingresso è a pagamento.

ApprofondimentiSito ufficiale – Tariffe e orari

Metropol Parasol

In mezzo a tanta architettura medievale, c’è anche l’architettura moderna. La Metropol Parasol è una struttura completamente in legno completata nel 2011 dall’architetto tedesco Jurgen Mayer, ed è considerata la più grande struttura in legno “self sustaining” del mondo.

La struttura si trova a “Plaza de la Encarnacion”, che si può raggiungere con le linee di autobus “27” e “32” alla fermata “Plaza de la Encarnacion”.

Tempo previsto per la visita : Meno di 1 ora. Si paga un biglietto per salire in cima alla struttura di 3 euro e poter ammirare il panorama.

Sito ufficiale

Basilica Macarena

Di stile architettonico neobarocco è la Basilica Macarena. Essa si trova nell’omonimo quartiere, ed è una delle chiese più importanti di Siviglia. Al suo interno ospita la Virgen de la Macarena, vera protagonista nei festeggiamenti della Settimana Santa.

Per arrivare alla Basilica, bisogna prendere la linea di autobus C5 e scendere alla fermata “San Luis (Arco Macarena)”

Tempo previsto per la visita : 1 ora

Sito ufficiale

3) Partenza da Siviglia, direzione Cordoba.

Il collegamento tra Siviglia e Cordoba è duplice. Si può arrivare tramite Treno, in 46 minuti dalla stazione “Seville – Santa Justa”, con la compagnia nazionale Renfe.

Siviglia - Cordoba Renfe
Esempio viaggio in treno con la Renfe

Prenotazione in anticipo treno Renfe

Una seconda possibilità è quella di prendere l’autobus della compagnia nazionale Alsa. In circa 2 ore arriviamo a Cordoba, partendo da “Plaza de Armas”.

Siviglia - Cordoba Alsa.es
Esempio viaggio Siviglia – Cordoba via autobus Alsa

Prenotazione in anticipo autobus Alsa

 

Scorcio di Cordoba
Scorcio di Cordoba

Come quando siamo arrivati a Siviglia, la prima cosa da fare anche a Cordoba, è liberarsi delle valigie. Il costo medio di un albergo, minimo 3 stelle e con una buona valutazione su tripadvisor, è di 60€ a notte. Io consiglierei una di queste strutture, per l’unica notte programmata a Cordoba.

Albergo 1 Cordoba
Un albergo a 4 stelle, non lontanissimo dal centro, e che rappresenta un’ottima offerta

Prenotabile qui

Albergo 2 Cordoba
Un buonissimo 3 stelle, vicino al centro e con un’ottima offerta

Prenotabile qui

Albergo 3 Cordoba
Un albergo non in offerta, vicinissimo al centro, che potrete trovare anche più in là

Prenotabile qui

Prima di proporre un itinerario, vi posto un pò di link utili.

Linea autobus Cordoba ; Attrazioni Cordoba

1° giorno a Cordoba

Cattedrale dell'immacolata concezione Cordoba

La Cattedrale è una delle principali espressioni dell’arte arabo-islamica e dell’architettura gotica e rinascimentale dell’Andalusia. E’, insieme alla Giralda di Siviglia, una delle testimonianze più prestigiose della presenza islamica in Spagna.

Per arrivare alla Cattedrale, bisogna prendere la linea di autobus n°03 o n°12 e scendere alla fermata “Puerta del Puente”.

Tempo previsto per la visita : 2 ore. La visita alla Cattedrale è a pagamento.

Sito ufficiale CattedraleApprofondimenti

Centro storico Cordoba

Il centro storico della cittadina dell’Andalusia.

Si trova a pochi passi dalla Cattedrale.

Tempo previsto per la visita : 1 oretta circa.

Una guida sulla città di Cordoba in inglese

Juderia Cordoba

Quartiere ebraico di Cordoba.

Si trova anch’esso vicino alla Cattedrale.

Tempo previsto per la visita : 1 oretta circa.

Sito ufficiale Casa de Sefarad per una visita al quartiere ebraico e le sue attività

Roman Bridge Cordoba

Affacciato sul fiume Guadalquivir, è stato costruito dai romani nel I secolo A.C.

Alla fermata “Puerta del Puente” ve lo troverete proprio di fronte.

Tempo previsto per la visita : meno di 1 ora.

Approfondimenti

Alcazar del Los Reyes Cristianos Cordoba

E’ una fortezza costruita nel 1328 da Alfonso XI.

Sempre scendendo a “Puerta del Puente” e proseguendo per “Avenida del Alcazar” ve lo troverete di fianco.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore. La visita è a pagamento, ma la tariffa è bassa rispetto a quello che si può ammirare al suo interno.

Approfondimenti storici ; Sito ufficiale

4) Da Cordoba, ci spostiamo a Granada.

Anche in questo caso le vie di collegamento sono due : Treno ed autobus, con le stesse compagnie di cui abbiamo parlato sopra. La differenza, dalla scelta precedente, è data dalla possibilità di raggiungere Granada, in ogni caso, in due ore e qualcosa, qualsiasi sia la nostra scelta. Quindi, questa volta, tra treno ed autobus, essendo l’autobus più economico, consiglierei la seconda.

treno cordoba - granada
Esempio treno Renfe da Cordoba a Granada

 

Autobus Cordoba - Granada
Esempio bus Alsa da Cordoba a Granada

Prenotazione anticipata treno ; Prenotazione anticipata autobus

Granada
Granada

A Granada passeremo 2 notti. Ovviamente, anche in questo caso, andiamo a sistemarci in albergo, prima di cominciare il nostro tour di 2 giorni per la città.

Il prezzo medio di una camera in albergo, minimo 3 stelle e con buona valutazione su tripadvisor, è di 50€ a notte. Io però vi consiglio quest’albergo in particolare :

Albergo a Granada
Albergo vicino al centro, conveniente sia con prezzo scontato che a prezzo pieno

Prenotabile direttamente qui su Hotel.info

1° giorno a Granada

Alhambra de Granada

L’Alhambra de Granada è stata indicata tra i 21 finalisti per la nomina a “Sette meraviglie del mondo moderno”. E’ patrimonio protetto dall’UNESCO ed è il simbolo vero e proprio dell’Andalusia. Essa è una vera e propria città murata (medina) che occupa la maggior parte del colle della Sabika.

Camminare per le strade di Granada è agevole anche senza i mezzi pubblici. Ma in loco, se non volete camminare molto, troverete molte opportunità per arrivarci.

Tempo previsto per la visita : Almeno 3 ore. Badate bene che l’ingresso è a pagamento, ed è molto consigliato prenotare online il biglietto per evitare l’enorme fila che si fa all’ingresso. Per cambiare la prenotazione non recatevi necessariamente alla biglietteria dell’Alhambra, dove potreste essere costretti a fare comunque un’oretta di fila, ma recatevi presso la rivendita dei gadget del sito (Alhambra bookstore) che si trova a via Calle Reyes Catolicos, dove troverete una macchinetta per effettuare il cambio.

Sito dove comprare i biglietti online ; Sito ufficiale ; Approfondimenti storici

Albaicin

Dal 1984 il quartiere di Albaicin, è riconosciuto come sito patrimoniale dell’UNESCO. Esso è particolarmente caratteristico perchè ha conservato, con cura, ogni aspetto che riguarda il passato dominio medioevale dei Mori. Durante il suo tragitto si possono incontrare : I bagni arabi di Granada, il Museo Archeologico di Granada, la Chiesa di San Salvador ed il Mirador de San Nicolas (che permette di avere una meravigliosa vista sull’Alhambra).

L’Albaicin si trova sulla collina opposto all’Alhambra, ed è separata dalla stessa dal fiume Darro. Non sarà difficile trovarlo.

Tempo previsto per la visita : Tutto il tempo che la fila e la visita all’Alhambra vi concederà in questa giornata.

Approfondimenti ; Pagina per prenotare una visita guidata ad Albaicin

2° giorno a Granada

Granada - Sacromonte

Un altro quartiere dalla forte valenza storica che si può trovare a Granada. Esso è attaccato ad Albaicin, ma si presenta come un luogo pittoresco ed idilliaco. Tradizionale sobborgo dei gitani granadini. Essi furono ritratti con grande maestria, dal poeta Federico Garcia Lorca, nel suo romanzo “Romancero gitano”. Qui potrete ammirare anche “La Zambra mora”, la popolare danza flamenca dei gitani di Granada.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore

Approfondimenti ; Link dove poter prenotare ed assistere ad uno spettacolo di Zambra mora

Granada - Carrera del Darro

Dal Camino del Sacromonte, si scende verso il fiume Darro, da qui, potrete passeggiare lungo una via suggestiva ricca di negozietti, palazzi storici e punti panoramici. La via è molto animata, grazie alla presenza dei turisti che si dirigono all’Alhambra.

Tempo previsto per la passeggiata : una mezzoretta circa.

Granada - Cattedrale e Cappella reale

Seguendo la Carrera del Darro, si arriva a Plaza Isabel La Catolica. Qui troverete la maestosa Cattedrale di Granada. Il complesso comprende anche la Cappella Reale, ed è una delle maggiori opere in stile rinascimentale spagnolo. La visita vi porterà via un bel pò di tempo, ed è consigliabile prendere anche l’audioguida (disponibile in italiano) per godere appieno di tutte le bellezze del monumento.

Tempo previsto per la visita : 1 oretta.

Approfondimenti ; Sito ufficiale 

Granada - Basilica de San Juan de Dios

Un monumento poco battuto dai turisti, ma di assoluto valore. Lo sfarzo interno, in stile barocco, è abbagliante. La visita alla Basilica costa intorno ai 4€.

Per arrivare alla Basilica bisogna spostarsi nell’entroterra, e seguire le indicazioni per la Basilica, o per “Calle San Juan de Dios”. Dalla Cattedrale di Granada seguito “Calle San Jeronimo”, e dopo una camminata di una decina di minuti, vi ritroverete lì.

Tempo previsto per la visita : 1 oretta.

Sito ufficiale

Per ulteriori siti di interesse da visitare, in base ai vostri gusti, vi posto il link delle attrazioni di Granada da Tripadvisor. Attrazioni Granada

5) Da Granada ci muoviamo verso la nostra ultima tappa : Malaga.

Per questo tragitto avremo una sola possibilità, l’autobus dell’Alsa. In un’oretta e mezza circa, saremo a Malaga.

Alsa Granada Malaga
Esempio autobus Alsa da Granada verso Malaga

Cliccare sulla foto per prenotare in anticipo.

 

Malaga
Vista del porto di Malaga

Anche in questo caso, la prima cosa da farsi, è andare a posare le nostre belle valigie in albergo. Gli alberghi di Malaga, sono, in media, più cari rispetto a quelli delle città che abbiamo visitato precedentemente. Ma c’è un albergo che vi consiglio vivamente :

Malaga - Albergo

L’Hotel Zenita Màlaga, si trova a circa un chilometro dal centro della città, e rappresenta il miglior rapporto prezzo-qualità che possiamo trovare nella città andalusa.

Per prenotare l’albergo : Link per la prenotazione date da aggiustare

Info utili : Come muoversi a Malaga.

1° giorno a Malaga

Malaga - Alcazaba

L’Alcazaba era un recinto fortificato all’interno di una città cinta di mura, con lo scopo di essere l’ultimo baluardo difensivo in caso di battaglia. Quella di Malaga è la più importante d’Europa.

Camminare per le strade di Malaga a piedi vi permetterà di girare la città a 360° e di risparmiare anche qualche euro. Quindi, per arrivare all’Alcazaba, bisogna andare a Carrer Alcazabilla. Troverete sicuramente indicazioni lungo il Paseo Parque della città.

Tempo previsto per la visita : Un paio d’ore circa.

Approfondimenti ; Informazioni in italiano Alcazaba

Malaga - Castillo de Gibralfaro

Un bellissimo castello che sovrasta la città di Malaga, e da cui si può godere di una vista bellissima. Si può passeggiare lungo tutte le mura del castello, ed al suo interno, dove sono conservate ancora le fontane e le vasche. Una visita da non perdere. C’è la possibilità di collegare con un biglietto unico la visita all’Alcazaba e quella del Castello.

Per arrivare al Castello di Gibralfaro, basta prendere l’autobus n°35 (per chi è più pigro) e vi ritroverete lì in men che non si dica.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore

Approfondimenti

Malaga - Malaga Park

Dopo due visite faticose, cosa c’è di meglio, per rilassarsi, che una bella visita al Parco della città? Una bella passeggiata, tra piante, alberi e pappagalli! Questa via vi porterà dritti verso la zona del porto di Malaga.

Anche qui ci si può arrivare a piedi, o alla fermata dell’autobus “Paseo Parque” che toccano molti autobus della città.

Tempo previsto per la passeggiata : Una mezzoretta circa.

Malaga - Porto di Malaga

Continuiamo il nostro momento di relax godendoci un gelato al porto di Malaga. Direzione Playa de la Malagueta.

Tempo previsto per la passeggiata : 20 minuti circa.

Malaga - Playa de la Malagueta

Una spiaggia piacevole anche d’inverno dove batte sempre il sole. Questa è la descrizione della spiaggia di Malaga da parte dei suoi abitanti. Spiaggia pulita ed una piacevole passerella dove poter passeggiare in riva al mare. Per concludere in bellezza la giornata.

2° giorno a Malaga

Malaga - Museo Picasso

Il nostro itinerario di oggi parte dal museo del pittore, di cui Malaga, è terra natia. Ovvero Pablo Picasso. Il costo del biglietto della visita è comprensivo di audioguida anche in italiano. Una visita che non si può mancare, soprattutto se non avete mai visto dal vivo un quadro del grande pittore andaluso.

Tempo previsto per la visita : 1 oretta circa.

Info e ticket in Italiano

Malaga - Cattedrale

La Cattedrale dell’Incarnazione è uno dei più importanti monumenti rinascimentali dell’Andalusia. Nel 1855 è stata insignita del titolo di “Basilica minore”. Si trova nel centro storico di Malaga, ed è soprannominata “La Manquita”, in quanto è rimasta incompiuta.

Per arrivare alla cattedrale, dal Museo di Picasso, basta seguire Calle San Agustìn, e con una camminata di 3 minuti sarete lì.

Tempo previsto per la visita : 30 minuti – 1 ora.

Approfondimenti ; Sito diocesi di Malaga

Malaga - Museo Carmen Thyssen

Il museo è stato inaugurato nel Marzo 2011. Ed è dedicato alle varie correnti della cultura spagnola del XIX secolo.

Dalla Cattedrale di Malaga, seguendo Calle Sta. Maria, con una camminata di circa 5 minuti, si arriva al museo.

Tempo previsto per la visita : 1 ora circa. Il ticket costa all’incirca 6€ (esistono riduzioni per ragazzi e senior)

Sito ufficiale

Malaga - Museo del vetro e del cristallo

L’attrazione di Malaga per eccellenza. Lasciata per ultima come ciliegina sulla torta. Nella zona nord della città, non lontano da Plaza de la Merced, e precisamente a Plazuela Santisimo Cristo de la Sangre, proprio di fronte alla Chiesa di San Filippo Neri, potremo trovare questo bellissimo museo. Attenzione! Chiuso il Lunedì.

Tempo previsto per la visita : 2 ore.

Sito ufficiale

Per chi volesse aggiungere altre attrazioni al proprio cammino, può vedere la lista delle attrazioni di TripAdvisor qui : Lista attrazioni Malaga

6) Non ci resta che tornare in Italia.

I due grafici indicano i prezzi dei voli di ritorno da Malaga verso le due mete di partenza in Italia.

IN SINTESI

Includendo nel nostro budget di partenza :

volo A/R +

trasferimento aeroporto di Siviglia – centro città +

Alberghi +

trasferimenti da città a città (treni renfe, autobus Alsa) =

Avremo un totale di 305€ a persona, partendo da Roma.

Ed un totale di 346€ a persona, partendo da Milano.

Dal budget iniziale sono escluse le attrazioni, il vitto, ed i trasferimenti interni alle varie città.

Non male direi.

Al prossimo itinerario 😉

 

Per cercare voli alternativi a quelli proposti : Momondo.it

Per cercare alberghi in mancanza di disponibilità di quelli proposti : Trivago.it

Per la ricerca di treni in caso di necessità : CaptainTrain.it

In caso di spostamenti brevi o scelte personali : Flixbus

Per cercare auto a noleggio : Happy-Car.it

Nel caso il viaggio prevedesse un attraversamento marittimo : DirectFerries.it

Author

info@itineraridiviaggi.it

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi