Guida di Viaggio – Creta (Ovest)

 

INTRODUZIONE

La prima cosa che ci tenevo a dire di Creta, è che quest’isola è tanto grande quanto affascinante.

Non pensate di poter visitare tutto quello che ha da offrire in meno di due settimane, in quanto, le distanze tra un’attrazione e l’altra sono decisamente notevoli.

In virtù di questa considerazione iniziale, confortata dalla nostra esperienza in loco, abbiamo deciso di dividere Creta in due tronconi: Est e Ovest.

La zona Ovest è stata la nostra scelta iniziale, in quanto, non vedevamo l’ora di visitare le più belle spiagge che l’isola ha da offrire (Elafonissi su tutte).

Abbiamo anche previsto una visita ad Heraklion per visitare il palazzo di Cnosso ed il Museo Archeologico, ma abbiamo dovuto sacrificare una giornata intera per farlo.

 

 

LE NOSTRE ESPERIENZE DI VOLO

Noi siamo partiti da Napoli il 27 Luglio 2017.

L’aeroporto di Capodichino non è collegato direttamente con la città di Chania (aeroporto di riferimento per la costa Ovest), ma solo con quello di Heraklion.

Così, grazie alle nostre doti di “detective dei voli”, abbiamo scovato un volo da Napoli a Treviso, con Ryanair, ad un ottimo prezzo.

Da lì, dopo una pausa di appena 3 ore, grazie alla quale abbiamo potuto fare colazione al bar del terminal, ci siamo imbarcati alla volta di Chania.

Questo ci ha permesso di risparmiare sia in termini di denaro che in termini di chilometri. Mica male 😀

 

Il volo di ritorno del 4 Agosto, invece, è stato prenotato sempre con la compagnia Ryanair con partenza dall’aeroporto di Chania, ma con destinazione Roma Fiumicino.

Da lì, ci siamo mossi poi con la compagnia Flixbus per tornare a Napoli.

 

I tempi di viaggio si sono allungati, ma grazie a questo stratagemma, siamo riusciti a risparmiare ben il 50% sul costo totale del viaggio, rispetto alla tratta diretta tra Napoli ed Heraklion nello stesso periodo.

 

DUE PAROLE SULLA NOSTRA ESPERIENZA CON RYANAIR

Ultimamente la compagnia low cost irlandese ha introdotto nuove categorie di prezzo che, da 2, sono diventate 3. Questo ha portato ad una nuova frammentazione dei prezzi e dei servizi offerti che, perlomeno agli occhi di chi vi scrive, è sembrata, decisamente, una caduta di stile.

Con il nuovo biglietto basic prenotato con la compagnia, due persone che prenotano insieme la stessa tratta, non avranno più la certezza dell’assegnazione di posti contigui durante il volo.

Questo perchè i posti centrali delle due file dell’aereo hanno un costo inferiore rispetto alle altre (esistono anche altre frammentazioni che non mi dilungo a spiegare, come la differenza tra testa e coda). Quindi la compagnia cerca sempre di assegnare, al minor prezzo possibile, quei posti, aumentando poi le tariffe quando essi finiscono. Se invece si vuole acquistare in anticipo un posto specifico, bisogna pagare un ulteriore tariffa a partire da 4€ a tratta.

Per chi viaggia in coppia questo potrebbe rappresentare una sorta di semplice “fastidio”, ma per chi viaggia in gruppo, credo che sia un disagio non proprio da poco.

Questa scelta, ha creato, poi, situazioni paradossali in cui, al termine della salita di tutti i passeggeri, si creava una sorta di contrattazione aperta per scambiarsi di posto l’uno con altro, con un evidente disagio da parte di tutti (stewards compresi).

Una decisione che stento davvero a capire. Io sono per le tariffe chiare ed evidenti. Se c’è bisogno di 4€ in più per avere un posto assegnato accanto alla mia compagna, preferisco pagare, sin da subito 2€ a tratta, piuttosto che avere questa brutta sorpresa a 3 giorni dal volo, probabilmente senza avere più la possibilità di cambiare le cose. Ovviamente, la compagnia, offre anche un biglietto di prezzo intermedio, che prevede tutti questi “optional”, le cui tariffe però, sono diventate del tutto paragonabili a quelle di compagnie low cost meno conosciute, o anche, a quelle di compagnia di linea con promozioni in corso, annullando, di fatto, la convenienza di prenotare un volo con questa compagnia.

 

DUE PAROLE SULLA NOSTRA ESPERIENZA CON FLIXBUS

Avevo sempre sentito parlare molto bene di questa compagnia ma, fino ad ora, non era mai capitata occasione per “testarla” di persona.

Finalmente, grazie alla tratta di ritorno da Roma a Napoli, sono riuscito a farmi un’idea del servizio offerto da questa società.

Partiamo subito con i pro:

  • I mezzi sono tutti nuovissimi e molto ben tenuti.
  • Il servizio rispetta gli orari prestabiliti, anche se ci sono alcune scelte di percorso decisamente opinabili (visto il traffico cittadino a cui si va incontro).
  • Gli autobus sono dotati di ogni comfort, infatti, è stato più comodo che viaggiare in treno.
  • La guida degli autisti è calma e rilassante.
  • Per ogni due posti c’è una presa di corrente, utile a ricaricare i mille e più aggeggi elettronici di uso comune.

Elenchiamo ora i contro di tale servizio:

  • Staff di bordo sbrigativo e poco comunicativo.
  • Wi-Fi a bordo altalenante.
  • Alcune delle scelte di percorso opinabili, di cui parlavamo prima, possono portare anche a notevoli ritardi.

Nel complesso è stata un’esperienza del tutto positiva, e che mi sento di consigliare fortemente.

 

 

NOLEGGIO AUTO CON LA COMPAGNIA LOCALE KALYVES TRAVEL

Vista la grandezza dell’isola, ci siamo muniti di auto a noleggio, prenotata direttamente da casa. Dopo una rapida ricerca in rete, abbiamo sentito parlare molto bene di una compagnia locale, la Kalyves Travel, e così ci siamo diretti sulla loro homepage per avere ulteriori informazioni.

Il sito sembra abbastanza scarno all’inizio, ma poi, entrando nel reparto auto e nelle condizioni di noleggio, ci si rende conto subito che l’offerta è basata su un ottimo rapporto qualità/prezzo.

La persona che ci ha accolti all’aeroporto era molto simpatica e disponibile e ci ha spiegato tutto con molta chiarezza, ovviamente in inglese.

Prezzo per una Peugeot 108 twin top per 9 giorni compreso di azzeramento della franchigia ed ogni sorta di assicurazione: 350€.

Kalyves Travel

 

 

CHANIA E KISSAMOS, LE NOSTRE DUE BASI NELLA ZONA OVEST DI CRETA

Nel nostro itinerario abbiamo deciso di suddividere la nostra vacanza in due ulteriori tronconi. Uno dedicato alla visita delle spiagge più belle, e quindi abbiamo scelto come base la cittadina di Kissamos, all’estrema punta ovest dell’isola. Mentre abbiamo scelto come base Agii Apostoli (a 3 chilometri da Chania), per visitare Heraklion e la penisola di Akrotiri con le sue bellissime spiagge: Seitan Limania e Stavros.

 

CHANIA

Avevamo sentito parlare davvero molto bene di questa città, e devo dire, che tutte le aspettative che avevamo in merito sono state rispettate.

Il centro cittadino è davvero molto carino e caratteristico, e la passeggiata sul lungomare molto godibile a qualsiasi ora del giorno e della sera.

Ci è risultato un pò difficile trovare posto per l’auto, ma non abbiamo mai girato più di 10 minuti.

E’ una cittadina che ha il suo punto di forza nel centro storico, ricco di ristoranti, bar e qualsiasi altro tipo di divertimento immaginiate.

Il suo lungomare è abbastanza caotico, ma sempre al limite del sopportabile. Insomma, il top per passare le vostre serate sull’isola.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

KISSAMOS

Kissamos è un luogo dal sicuro valore strategico, ma che non ha un’ampia scelta per quel che riguarda ristoranti, bar o negozi di souvenirs.

La località sembra ancora in pieno sviluppo, ed è quindi frequentata da un turismo di nicchia, ovvero, da quei turisti che, capendo l’importanza strategica del luogo, la scelgono per la sua vicinanza alle bellissime spiagge di Elafonissi, Balos e Falassarna.

Sconsiglio la località per coloro che invece cercano luoghi molto turistici e pieni di locali, per quello ci sono cittadine, come Platanias, che sembrano più corrispondenti a questo profilo, ma in ogni caso, più lontano dalle spiagge sopra citate.

In definitiva, direi che Kissamos è consigliata per coloro che amano i luoghi strategici per visitare tante attrazioni avendo come base un unico posto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

LE STRUTTURE

Il nostro soggiorno totale è stato di 8 notti, in cui abbiamo soggiornato per 4 notti negli appartamenti “Agii Apostoli”, nell’omonima località vicino Chania, e 4 notti all’Hotel Kissamos.

 

AGII APOSTOLI STUDIOS

Agii Apostoli è una piccola località a pochissimi chilometri dal centro di Chania, molto carina e fatta apposta per i turisti, con tutti i servizi necessari per una vacanza all’insegna del relax e del bel mare.

Infatti, anche se a pochi chilometri da un centro importante come Chania, il paese ha ben 4 spiagge insignite della Bandiera Blu, ed ognuna di loro presenta uno scenario godibile ed un mare cristallino.

A prima vista gli appartamenti si presentano molto bene. Un bel patio ricco di fiori ed una simpaticissima proprietaria vi accoglieranno al vostro arrivo (in realtà la strada per arrivare all’appartamento non è stata semplicissima in quanto il navigatore non conosceva esattamente la località indicata, ma la proprietaria vi fornirà le coordinate GPS per arrivare senza problemi).

Noi abbiamo acquistato quello che a mio avviso “avrebbe” dovuto essere l’appartamento migliore della struttura, ovvero, la dependance al piano superiore.

La stessa si presenta arredata con gusto e con un bel solarium con due sdraio a disposizione di chi vi risiede. Accanto c’è un bellissimo terrazzo, e qui viene la “nota dolce ed allo stesso tempo amara” della struttura, a disposizione di tutti gli ospiti della struttura dalle 10 alle 21, ma ad uso esclusivo degli ospiti della dependance dalle 21 alle 10.

Questo vi permetterà di godere di bellissime cene a lume di candela e dolci colazioni con una bellissima vista su tutta la località, ma, per chi vive l’appartamento in vacanza anche in orari intermedi della giornata, la situazione potrebbe complicarsi.

Infatti il terrazzo ed il solarium privato non sono separati nettamente, e quindi, potreste trovarvi in spiacevoli situazioni in cui, gli altri ospiti della struttura, potrebbero capitare a “bighellonare” davanti al finestrone del vostro appartamento, proprio mentre magari vi state cambiando o siete in un vostro momento d’intimità, cosa che non credo sia piacevole per nessuno.

La signora Eleni è molto gentile e disponibile, oltre che una vera maniaca della pulizia. Ottima la posizione per raggiungere le spiagge.

Gli appartamenti restano quindi promossi, ma con una riserva riguardo il terrazzo.

Potete prenotare gli Agii Apostoli Studios su Booking qui.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

HOTEL KISSAMOS

A differenza degli Studios precedenti l’Hotel Kissamos è molto facile da raggiungere in quanto si trova sulla strada principale del paese, quella che collega direttamente la località con Chania, distante appena 33 chilometri.

Dotato di una bella piscina, l’albergo si presenta come un ambiente signorile e rilassante. Ci sono alcuni dettagli sicuramente da dover segnalare, come un ascensore che è in pratica un vero e proprio montacarichi, e delle stanze non perfettamente insonorizzate, ma nel complesso è una buona struttura.

Non è molto distante dalla via principale del paese e dal lungomare, ma la camminata di notte non è proprio “panoramica”.

Da segnalare la gentilezza dei proprietari, molto attenti alle esigenze degli ospiti. Basti pensare che ci è stata offerta una bibita per aver dovuto aspettare 15 minuti in più per la pulizia della camera che non era ancora stata effettuata.

Decisamente consigliata una camera con vista “piscina” piuttosto che una con vista “montagna”.

Potete prenotare l’Hotel Kissamos su Booking qui.

 

 

HERAKLION, IL PALAZZO DI CNOSSO ED IL MUSEO ARCHEOLOGICO

Heraklion dista circa 137 chilometri dalla città di Chania.

A prima vista la capitale dell’isola sembra sin da subito molto più dinamica e “metropolitana” rispetto alla più turistica Chania.

Il turismo ad Heraklion si concentra molto di più su quello culturale che su quello balneare, ed infatti, è proprio qui che si trova il palazzo di Cnosso.

Il sito archeologico è ben segnalato sulla superstrada e sarete in grado di raggiungerlo anche senza l’aiuto del navigatore. Non ascoltate i greci che incontrerete per strada che vi chiederanno di parcheggiare prima perchè poi alla fine della strada dovrete tornare indietro, perchè non è così. Il parcheggio del sito è molto grande e noi abbiamo trovato spazio senza alcun problema.

Acquistate un biglietto combinato con il Museo Archeologico, in quanto la maggior parte delle opere originali del palazzo le troverete proprio lì, e sarebbe un peccato perderne la straordinaria bellezza.

Prezzo del biglietto combinato: 16€.

Appena passata la biglietteria, vi troverete in uno spiazzo dove sarà possibile acquistare una visita guidata, assolutamente consigliata se volete rivivere ed apprezzare appieno la storia reale e “leggendaria” del palazzo.

Costo della guida in italiano: 10€. Se disponibile partecipata alla visita guidata con Maria. Con noi è stata davvero eccezionale e molto sensibile alle esigenze di tutti.

Per quel che riguarda il palazzo in sè, rimane ben poco in piedi di originale, e molto è stato ricostruito ed anche in modo molto approssimativo. Ma il fascino evocativo rimane inalterato, e la maestosità del sito, e la guida, riusciranno a farvi calare nei panni di un abitante del palazzo dell’epoca ed apprezzarne l’efficienza e la bellezza.

Visita consigliata.

Il Museo Archeologico può essere considerato un vero e proprio conseguimento della visita al Palazzo, anche se si trova a 6 chilometri da esso.

Qui vi troverete una grande quantità di opere ritrovate a Cnosso che rapiranno i vostri occhi.

Visita consigliata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

LE STRADE E LA GUIDA DEI CRETESI

Approfitto di questo paragrafo per ragguagliarvi sul modo di guidare e sui collegamenti stradali di Creta.

In giro sentirete dire che gli autobus della Ktel non sono efficientissimi e neanche troppo frequenti, ma a dir la verità io non ho avuto questa stessa sensazione.

La New National Road di Creta è una strada che collega tutte le principali città del nord dell’isola ed è, a mio parere, altamente efficiente. Certo, raramente si possono superare i 90 chilometri orari ed è piena di autovelox, ma basta rispettare i limiti ed essere ben attenti quando si guida di sera, e non avrete problemi.

Gli autovelox sono segnalati due volte con apposito segnale, impossibile non prepararsi a dovere.

Noterete anche che i greci tendono a guidare nella corsia d’emergenza. Questo per agevolare il sorpasso di chi va più veloce, visto che le strade sono tutte ad una corsia per senso di marcia. Dopo un iniziale senso di spaesamento, ci farete l’abitudine.

 

 

LE SPIAGGE

A Creta abbiamo avuto la fortuna di bagnarci in 5 splendide spiagge, ognuna diversa da un’altra per paesaggio e colore delle acque, ed ognuna, a suo modo, UNICA.

 

AGII APOSTOLI

Come abbiamo avuto modo di dire, la località presenta quattro spiagge che offrono un colpo d’occhio molto simile tra loro: Agii Apostoli 1, Agii Apostoli 2, Iguana Beach e Golden Beach.

Ognuna delle spiagge presenta sabbia dorata e servizi efficienti, oltre ad un ampissimo parcheggio dove sarà davvero difficile non trovare posto.

Le acque sono di un blu cristallino ed è da segnalare la presenza dei simpatici pesciolini che mangiano la pelle morta in acqua, dove non sarà difficile sentire un pizzichio ogni tanto :D.

Tra tutte Agii Apostoli 1 è quella che mi è piaciuta di più, per le sue acque degradanti in maniera molto più dolce rispetto alle altre ed anche per la presenza di un numero maggiore di servizi e bar a cui fare riferimento.

Prezzo di due sdraio ed un ombrellone: 10€ (ma era Domenica, e forse poco indicativo).

Consigliata soprattutto alle famiglie.

Questo slideshow richiede JavaScript.

SEITAN LIMANIA

La suddetta spiaggia si trova nella penisola dell’Akrotiri, non lontano dall’aeroporto. Per arrivarci avrete bisogno del navigatore, anche se nelle vicinanze dell’aeroporto cominceranno a palesarsi le prima segnaletiche per la spiaggia.

Quando ci siamo informati su questa spiaggia, avevamo sentito di una discesa a strapiombo sulle rocce, ma non pensavamo che ci saremmo dovuti impegnare in una discesa in stile “free climbing” decisamente impegnativa, ma non impossibile. Basta stare molto attenti.

La vostra fatica sarà premiata da una spiaggia piccola ma dalle acque turchesi ed ipnotizzanti per la propria bellezza. Questo luogo è famoso anche perchè i ragazzi che arrivano qui, amano fare lunghi tuffi dalla roccia.

La spiaggia non è minimamente attrezzata e non esistono bar. Munitevi di acqua e cibo prima di scendere giù.

Consigliata solo ai giovani.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

ELAFONISSI

E’ la spiaggia più famosa dell’isola ed anche quella più frequentata dai turisti, e la spiegazione vi sarà palese quando avrete la gioia di vederla con i vostri occhi.

La sabbia di questa spiaggia si tinge di rosa, grazie a dei piccoli granelli di color rosso. Quando ne ammirerete l’effetto per la prima volta ne rimarrete estasiati, proprio come il sottoscritto.

I consigli della rete in questo caso sono stati utili. E’ necessario raggiungere la spiaggia entro le 11 del mattino per godere appieno della scenografia del luogo in tutta la sua naturalezza. Poi si riempirà, ed il luogo perderà un pò della sua magia, ma rimarrà comunque di una bellezza rara.

L’acqua è cristallina e rimarrà tale dalle 9 del mattino fino a tarda sera, e vale il titolo di una delle spiagge più belle d’Europa.

Le indicazioni per arrivare ad Elafonissi partono da Kissamos e sono molto frequenti. Davvero difficile sbagliarsi.

Prezzo di due sdraio ed un ombrellone: 8€.

Consigliata a tutti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

FALASSARNA

Il proprietario dell’Hotel Kissamos ci aveva detto che questa era la sua spiaggia preferita, e noi stentavamo a credergli visto la bellezza di Elafonissi. Ebbene, abbiamo dovuto ricrederci.

Una volta che abbiamo seguito le segnaletiche per la spiaggia, anche in questo caso frequenti e valide, siamo giunti in un luogo praticamente caraibico sotto tanti punti di vista.

La presenza di un cocktail bar vicino alla spiaggia, ombrelloni in stile spiaggia giamaicana ed un’acqua dal colore blu cobalto, rendono questo luogo “paradisiaco”.

Unico neo: La temperatura dell’acqua è davvero molto bassa. Difficile rimanerci immersi a lungo.

Prezzo di due sdraio ed un ombrellone: 8€.

Consigliata a tutti quelli che non soffrono la temperatura molto fredda dell’acqua.

Questo slideshow richiede JavaScript.

BALOS

Ultima, ma solo in ordine cronologico, è stata la spiaggia di Balos, e devo dire che non potevamo salutare l’isola in un modo migliore.

La spiaggia dista pochi chilometri da Kissamos ed è raggiungibile anche in traghetto dal porto della città, ma è una cosa che sconsiglio vivamente.

Il mio consiglio è quello di raggiungere la località in auto, anche se il tragitto non sarà dei più semplici.

Vi aspettano infatti 7 chilometri di strada non molto agevole, da percorrere al massimo a 20 chilometri orari e quindi un lungo cammino di almeno una mezz’ora.

Lasciata la macchina nel non ampissimo parcheggio, vi dovrete incamminare per almeno due chilometri verso questa splendida laguna, ma già dopo 500 metri i vostri occhi saranno rapiti dallo splendido scenario che vi si parerà davanti.

Molti saranno i luoghi dove potrete effettuare delle bellissime foto, ed una volta arrivati giù non avrete che l’imbarazzo della scelta: Laguna o mare? Tutto vi sembrerà fuori dal mondo ed avrete voglia di non lasciarlo mai più.

Costo di due sdraio ed un ombrellone: 7€.

Consigliata a tutti, ma attenzione ai bambini e all’auto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

CONCLUSIONE

Penso che tutto quello che abbiamo riportato sia sufficiente per darvi un’idea chiara di quello che vi aspetta sull’isola di Creta.

Una delle cose che ho potuto notare più di altre, e che mi sento di segnalare, è che forse, tra le isole della Grecia, Creta è quella meno adatta a chi viaggia con bambini o ragazzi molto giovani al seguito, visto la difficoltà che c’è nel raggiungere molte tra le più belle spiagge dell’isola.

Mentre mi sento di consigliarla molto a chi ama sposare cultura e mare in un’unica vacanza. Sono infatti moltissimi i siti culturali che potrete visitare, soprattutto nella zona Est.

Detto ciò, vi do appuntamento alla prossima Guida di Viaggio 😉

 

Author

info@itineraridiviaggi.it

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi