Arte y el Mar (Valencia ed Isole Baleari)

Bentornati sognatori itineranti 😀

In questa pagina troverete un itinerario che ha lo scopo di combinare i gusti diversi di una coppia, per esempio, o di un gruppo di amici. Chi ha mai detto che per andare in vacanza al mare bisogna sacrificare, obbligatoriamente, l’arte e la cultura?

Il nostro itinerario parte proprio da questa domanda, e, deciso a dargli una risposta, l’ha trovata in una combinazione che è il cuore del nostro itinerario : Valencia ed Isole Baleari.

Itinerario

  • Volo dall’Italia per Valencia
  • 3 giorni a Valencia
  • Trasferimento da Valencia per una delle Isole Baleari : Ibiza, Formentera, Maiorca e Minorca
  • 7 giorni in una delle Isole Baleari
  • Volo di ritorno in Italia

Prima di passare al primo punto del nostro itinerario, vorrei fare una piccola introduzione di ogni isola, così da poter dare una prima idea di quale possa essere la scelta più adatta a voi :

Ibiza: E’ certamente la patria del divertimento notturno. Adatta soprattutto ai ragazzi che preferiscono sì il mare, ma a tarda giornata, dopo una notte passata a ballare sulla spiaggia.

Formentera:  E’ la più VIP tra le quattro. Per trovare un posto decente sull’isola dovrete avviarvi molto presto, poichè è piccola e si riempie subito. E’ la più cara a livello di prezzi, ma il suo mare non ha eguali.

Palma di Maiorca: E’ la più grande e la meglio servita. Più adatta alle famiglie con bambini, in quanto offre ogni tipo di servizio e divertimento. E’ la meno cara tra le quattro.

Minorca: E’ quella che si avvicina di più a Maiorca come tipologia di vita, ma è più cara e più difficile da raggiungere, oltre ad essere più piccola. Le spiagge ed il mare però qui sono spettacolari.

 

Ora, possiamo fare il primo passo, e facciamo una ricerca sui voli dall’Italia con destinazione Valencia, e ritorno da una delle Isole Baleari prese in considerazione :

ROMA

Roma è collegata tramite l’aeroporto di Ciampino con la città spagnola. La Ryanair offre voli a prezzi molto competitivi. Sul suo sito, infatti, possiamo trovare voli di sola andata a partire da 34€ nel periodo di Luglio (con una media di 70€) e a partire da 49€ nel periodo di Agosto (con una media di 78€).

Roma Ciampino - Valencia
Esempio volo nel periodo di Luglio, Roma Ciampino – Valencia con Ryanair

Questo volo va sommato con il volo di ritorno da una delle Isole Baleari. Palma de Mallorca è collegata tramite Ryanair con costi che partono da 41€ a Luglio (con una media di 71€), e 49€ ad Agosto (con una media di 110€).

Palma - Ciampino

I voli di ritorno da Ibiza/Formentera sono anche più economici. I prezzi, sempre su Ryanair, partono da 34€ a Luglio (con una media di 68€), così come ad Agosto 34€ (con una media di 89€).

Ibiza - Ciampino

Ma non tutte le Isole Baleari sono collegate con l’aeroporto di Roma Ciampino per il nostro volo di ritorno. Minorca è collegata, infatti, solo tramite l’aeroporto di Roma Fiumicino, e la compagnia che effettua i voli più economici sulla tratta è la Vueling. I voli per Valencia partono da 55€ (con una media di 77€) a Luglio, e di 65€ (con una media di 90€) ad Agosto.

Il volo di ritorno da Minorca, parte da 55€ a Luglio (con una media di 105€), e 50€ ad Agosto (con una media di 110€).

Fiumicino - Valencia

Minorca - Fiumicino

MILANO

Milano invece presenta una situazione meno intrigata. Soprattutto perchè, anche se gli aeroporti dovessero essere diversi, l’Orio Shuttle che collega Malpensa con Orio al Serio, risolve agilmente il problema.

Volo per Valencia :

  • Luglio a partire da 35€ (80€ in media)
  • Agosto a partire da 41€ (98€ in media)

Milano - Valencia

Volo da Palma per Milano :

  • Luglio a partire da 28€ (89€ in media)
  • Agosto a partire da 49€ (144€ in media)

Palma - Milano Easyjet

Volo da Minorca per Milano :

  • Luglio a partire da 22€ (79€ in media)
  • Agosto a partire da 22€ (133€ in media)

Minorca - Milano

Volo da Ibiza/Formentera per Milano :

  • Luglio a partire da 22€ (75€ in media)
  • Agosto a partire da 22€ (79€ in media)

Ibiza - Milano

 

Il nostro consiglio è quello di partire da uno di questi aeroporti. I prezzi che si possono trovare qui non hanno eguali e c’è una grossa possibilità di abbattere il budget totale del viaggio. In ogni caso ecco una lista dei collegamenti possibili, in alternativa :

Collegamenti diretti dall’Italia per Valencia :

Trieste ; Bari ; Bologna ; Pisa ; Torino ; Venezia.

Possibilità di ritorno in Italia da Palma de Mallorca :

Bari ; Palermo ; Pisa ; Torino ; Catania ; Genova ; Roma ; Venezia ; Bologna ; Verona ; Napoli

Possibilità di ritorno in Italia da Minorca :

Napoli ; Torino ; Roma ; Venezia ; Genova ; Bologna ; Verona

Possibilità di ritorno in Italia da Ibiza/Formentera :

Verona ; Napoli ; Bologna ; Catania ; Genova ; Torino ; Pisa ; Venezia ; Firenze ; Palermo ; Bari

Se avete bisogno di un preventivo “su misura”, non esitate a compilare il nostro form, e potrete prenotare la vostra vacanza con un semplice click 😉

Potete fare delle ricerche di viaggio per trovare i prezzi più economici in base al periodo da voi scelto, su Momondo.it

 

Esaurito il capitolo voli, passiamo alla nostra prima destinazione : Valencia!

valencia-1049389_960_720
Città delle arti e delle scienze a Valencia

In foto possiamo ammirare il fiore all’occhiello della moderna Valencia. La città delle arti e delle scienze è un complesso di musei, teatri, cinema e molto altro, opera, del grandissimo Santiago Calatrava (che abbiamo incontrato anche a Malmo e a Lisbona). Ma la città è anche uno dei luoghi dove si mangia meglio in tutta la Spagna. Non a caso, la versione più famosa del piatto tipico iberico, la paella, porta proprio il nome di questa bellissima città (la “paella valenciana”).

Prima di trovare il nostro albergo, vi consiglio di dare un’occhiata alla Mappa della metro di Valencia, al suo sito ufficiale, e di valutare l’acquisto di una Tourist Card.

Trasferimento aeroporto/centro città.

La mappa della metro ci sarà da subito utile, in quanto, il collegamento con il centro cittadino più veloce avviene proprio tramite metro, linee 3 e 5. La stazione centrale di Valencia si chiama “Xativa”.

Ed essa è anche la fermata più vicina all’albergo che vi consigliamo noi :

Albergo Valencia

L’hotel Mediterraneo è un 3 stelle che gode di una posizione eccezionale, a pochi passi dal centro storico di Valencia e dalle attrazioni più importanti. Esso dista anche pochi metri a piedi dalla stazione centrale e dalla metro. Per tutti, davvero un ottimo rapporto prezzo/qualità. Il prezzo dello screen si riferisce ad una camera doppia senza colazione.

Link per la prenotazione su Booking.com, da aggiustare con le proprie date

Scheda TripAdvisor dell’albergo

Sito ufficiale

A Valencia consigliamo di soggiornare 3 notti. Così da poter visitare tutta la città a 360°.

1°giorno a Valencia

Giorno 1 Valencia Mercado Central

Per potersi calare sin da subito nell’anima valenciana, una visita al Mercato Centrale è quello che ci vuole. Mercato di soli generi alimentari, pulito e con prezzi onestissimi, vi farà respirare la “vera” aria valenciana. Banchi imbanditi di mille colori e bontà vi aspettano!

Il mercato si trova a Plaza Mercado, con l’omonima fermata di autobus che troverete sulle linee 27, 81 e 7 degli autobus. In ogni caso si trova nel centro storico e non avrete difficoltà a trovarlo anche girando a piedi.

Tempo previsto per la visita : 1 ora. (Orario d’apertura 8:00 – 14:30)

Giorno 1 Lonja de la Seda

E’ una delle principali attrazioni turistiche della città, nonché un patrimonio dell’umanità. Attualmente ospita l’Accademia Culturale di Valencia, edificio che realizza spesso esposizioni. La Lonja venne costruita nel 1469, come risultato della prosperità commerciale che la città di Valencia aveva raggiunto durante il XV secolo. Fu costruito in stile gotico valenzano. Il progetto venne derivato da una struttura simile presente a Palma di Maiorca; gli architetti furono Pedro Compte, Juan Yvarra e Johan Corbera. La torre merlata e la sala del mercato (in stile gotico fiammeggiante) non vennero completate prima del 1498. Gli altri lavori si trascinarono fino al 1533.

A due passi dal Mercato Centrale.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore. (Visita gratis la Domenica, 2€ dal Martedì al Sabato). Chiuso il Lunedì.

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

Giorno 1 Antiguo Cauce del Rio Turia

Letteralmente “l’antico letto del fiume Turia” è stato trasformato dai valenciani in qualcosa di ancora più bello e naturale, se possibile. Infatti, essi hanno rinunciato al fiume per far spazio ad un immenso parco meraviglioso che attraversa tutta la città, dando la possibilità ai valenciani di camminare in mezzo al verde e raggiungere ogni luogo, evitando del tutto il caos delle auto e del traffico.

Per arrivare agevolmente al parco, prendere la metro e scendere alla fermata “Turia”.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

Giorno 1 Palacio del Marques

Frutto di una radicale ristrutturazione in stile rococò effettuata intorno al 1740 sulla residenza dei Rabassa de Perellós, titolari del marchesato di Dos Aguas, il palazzo ha una pianta quadrangolare irregolare, circondato da torri finemente lavorate, e ruota attorno ad un patio interno. Molto bella è la facciata principale, arricchita da una porta riccamente decorata in alabastro e dall’immagine della Vergine dalla quale scendono due corsi d’acqua come allusione al titolo della signoria. Oggi il palazzo è la sede del Museo della Ceramica González Martí.

Il palazzo si trova nel centro storico, e precisamente, a Calle del Poeta Querol 2, e gli autobus che passano di quì sono il 26 ed il 31. La fermata metro più vicina è “Colòn”.

Tempo previsto per la visita : 2 ore (visita gratis la Domenica dalle 9 alle 14, a pagamento, 3€, gli altri giorni).

Chiude alle 20 (e dalle 14 alle 16). Chiuso il Lunedì.

Sito ufficiale ; Scheda TripAdvisor dell’attrazione

 

Giorno 1 Plaza de la Virgen

Sorge sull’antico foro della Valentia romana ed è circondata da tre degli edifici più emblematici della città: la Catedral de Santa María, la Basílica de la Virgen de los Desamparados e il palazzo de la Generalitat. La piazza ha una forma irregolare e al suo centro vi è una fontana con una figura maschile che rappresenta il fiume Turia, circondata da figure femminili più piccole che rappresentano invece i canali di irrigazione. Durante las Fallas la piazza è il luogo scelto per l’Ofrenda, l’offerta floreale alla Vergine.

La fermata autobus più vicina è quella di “Plaza de la Reina”, dove passano le linee di autobus : 4,6,8,9,11,16,28,70,71.

Tempo previsto per la visita : Meno di 1 ora.

Giorno 1 Barrio del Carmen

Concludiamo il primo giorno visitando il quartiere più caratteristico di Valencia. Il Barrio del Carmen è un luogo sicuro nonostante sia pieno di gente, soprattutto nel weekend. Le sue vie sono piene di ristorantini tipici, bar, e qualsiasi altra cosa voi cerchiate, dalle 23:30 fino alle 3:30. 

Da Plaza de la Virgen bisogna dirigersi in direzione nord-ovest.

Tempo previsto per la visita : Il resto della giornata.

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

 

2° Giorno a Valencia

Giorno 2 Valencia Città delle arti e delle Scienze

E’ un complesso architettonico composto da cinque differenti strutture, suddivise all’interno di tre aree tematiche: arte, scienza e natura. Sorge a Valencia, in Spagna, sul vecchio letto, ora spostato, del fiume Turia e copre una superficie di 350.000 m2. Progettato dagli architetti Santiago Calatrava e Félix Candela, ed iniziato nel luglio 1996, è un esempio di architettura organica, che grazie a qualità costruttive d’avanguardia riesce ad armonizzare gli elementi con i contenuti, lasciando però trasparire la tradizione mediterranea del mare e della luce attraverso un gioco di colori tra l’azzurro dei grandi stagni d’acqua a cielo aperto e il bianco del cemento. Il centro è una vera e propria “città nella città”, costituito dalle seguenti strutture, note con i loro nomi valenciani : El Palau de les Arts Reina Sofia, L’Hèmisferic, L’Umbracle, Museo delle Scienze Principe Felipe, il ponte de l’Assut de l’or, l’Agora.

Gli autobus che dal centro di Valencia portano alla Città delle Arti e della Scienza sono i seguenti : 1, 13, 14,15, 19, 35, 95 e 40.

Tempo previsto per la visita : Più di 3 ore. (entrata a pagamento, possibilità di biglietti combinati)

Informazioni e Tariffe : Sito ufficiale

Giorno 2 Valencia Oceanografic

Enorme la varietà di specie presenti (circa 500) per un totale di 45.000 esemplari. La struttura si sviluppa in un’area di circa 100.000 m² ed un volume di 42 milioni di litri d’acqua. Il complesso è diviso in zone che riproducono gli ambienti marini più disparati presenti sulla Terra. Le parti più suggestive si possono considerare un tunnel sottomarino della lunghezza di 70 metri ed un ristorante in cui si ha l’impressione di mangiare sul fondo dell’oceano. È presente anche un delfinario profondo 11 metri. Tra gli animali presenti ci sono anche trichechi, beluga, pinguini di Humboltd, foche comuni e numerosi uccelli, tra cui fenicotteri e ibis rosso.

All’interno della Città delle Scienze e delle Arti.

Tempo previsto per la visita : 2-3 ore (ingresso a pagamento, possibilità di biglietti combinati, vedi link sopra)

Giorno 2 Valencia Fallas Museum

Le Fallas prendono il nome dalle costruzioni artistiche fatte di materiali combustibili, come cartapesta e legno, che rappresentano figure e composizioni di elementi ispirati prevalentemente dalla attualità valenciana soprattutto, ma anche regionale, nazionale ed internazionale. Queste costruzioni, definite come monumenti, sono delle colossali creature che artisti e scultori locali realizzano durante tutto il corso dell’anno. E questo è il loro museo.

Si trova nelle vicinanze della Città delle Scienze e delle Arti.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore (Gratis nei giorni festivi, altrimenti ingresso 2€)

Sito ufficiale

Giorno 2 Valencia Malvarrosa

La spiaggia cittadina di Malvarrosa è il luogo di relax per eccellenza. Lunghissima e piena di bar e locali dove consumare un buon pranzo o una cena. La giusta fine dopo una giornata passata alla Città della Scienza.

Per arrivare qui bisogna prendere l’autobus 19,31 o 32.

Tempo previsto per la visita : Resto della giornata.

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

 

3°giorno a Valencia

Giorno 3 Valencia Cattedrale

Dedicata all’Assunzione di Maria è la cattedrale metropolitana sede dell’arcidiocesi di Valencia e dal 1886 è anche basilica minore. Venne dedicata, secondo la tradizione del XIII secolo, all’assunzione di Maria per volere di Giacomo I. La cattedrale venne consacrata nel 1238 dal primo vescovo di Valencia dopo la Reconquista e venne costruita sull’antica moscheadi Balansiya, che a sua volta era stata costruita sul sito in cui sorgeva l’antica cattedrale visigota. Fu costruita in stile gotico valenzano.

Seguire le indicazioni per Plaza de la Virgen.

Tempo previsto per la visita : 1 ora circa (visita a pagamento con possibilità di audioguida in italiano)

Sito ufficiale

Giorno 3 Chapel of the holy grail

Situata a Plaza de la Reina, la Cappella del Sacro Graal, è famosa per avere al suo interno una teca ben illuminata dove sarebbe conservato il Sacro Calice. Si visita con lo stesso biglietto della Cattedrale. Ovviamente, la veridicità del manufatto non è stata mai confermata.

Approfondimenti sul Sacro Graal di Valencia

Giorno 3 Basilica

La chiesa più spirituale di Valencia. Esternamente non si apprezza molto, ma il suo interno è tutta un’altra storia. Particolarmente affascinante nel giorno delle Fellas, vale una visita anche negli altri giorni.

Plaza de la Virgen.

Tempo per la visita : 1 ora circa.

Sito ufficiale

Giorno 3 Museo de Los Soldatidos

Ed ecco un museo non proprio “convenzionale” ma che però potrà affascinarvi e sorprendervi. Il museo dei soldatini di piombo è un’attrazione per grandi e piccini. Tramite la sua esposizione potrete rivivere anni di storia grazie a rappresentazioni di battaglie reali del passato, e a tecniche di verniciatura, che si sono susseguiti nel tempo. 

Il museo si trova a “Calle Caballeros”, la via principale del Barrio del Carmen.

Tempo previsto per la visita : 1-2 ore. (Chiuso Lunedì e Martedì, aperto tutti i giorni di Luglio ed Agosto). Ingresso a pagamento 5€.

Sito ufficiale

 

Giorno 3 Torres de Serranos

Sono una delle dodici porte che si aprivano nelle antiche mura della città di Valencia. Le Torres de Serrans sono costruite in stile gotico valenziano e il loro nome sembra derivare dal fatto che si trovassero a nord-ovest del centro storico e per questo motivo erano il passaggio naturale per le strade che conducevano a Los Serranos. Tuttavia, vi è un’altra teoria che farebbe derivare il nome dalla famiglia più importante che abitava nella strada. Le Torres de Serrans sono uno dei monumenti meglio conservati di Valencia e, insieme alle Torres de Quart, sono le uniche porte sopravvissute dopo l’abbattimento delle mura avvenuto nel 1865.

L’indirizzo completo per visitare le torri è “Plaza Fueros”. Facilmente raggiungibile con gli autobus 5,28 e 95.

Tempo previsto per la visita : 1 oretta circa (si può salire in cima gratuitamente).

Giorno 3 Casco Antiguo

Delimitato dalle due torri ancora in piedi della città (Serranos e Quart), il centro storico è l’anima di Valencia. Ci capiterete spesso durante tutta la vacanza, e quale posto migliore di questo per terminarla. Nei suoi vicoli scarsamente trafficati, troverete opere di Street-Art particolarmente notevoli e molti localini dove passare la serata.

Non ci sono indicazioni da dare. Il centro storico di Valencia sarà sempre con voi durante le vostre visite.

Tempo previsto per la visita : Il resto della giornata.

 

Da qui in poi il nostro itinerario si articolerà tra le quattro Isole Baleari tra cui scegliere :

PALMA DE MALLORCA

Palma_de_Mallorca-cathedral
La cattedrale di Palma de Mallorca

Che siate o meno un amante dei viaggi in aereo, per raggiungere Palma da Valencia, esso resta il mezzo migliore. L’unica altra soluzione sarebbe una traversata di 9 ore che credo stenderebbe anche un toro, e farebbe perdere un mucchio di tempo che si potrebbe spendere in divertimento e relax. Il prezzo dell’aereo è poi estremamente abbordabile e conveniente.

  • Luglio da 21€ (prezzo medio 30€)
  • Agosto da 19€ (prezzo medio 37€)

Valencia - Palma

Manco a dirlo, l’offerta migliore viene dalla Ryanair. In alternativa, anche la Vueling ha prezzi molto abbordabili.

Una ricerca lunga e approfondita ci ha impegnati per cercare una struttura adatta dove soggiornare. Tutte le zone sul mare di Palma sembrano essere fatte su misura per turisti inglese e tedeschi. Ma alla fine abbiamo trovato una struttura che sembra davvero avere un ottimo rapporto prezzo/qualità anche per noi italiani.

Palma de Mallorca - Ses Rotges

La struttura si trova a Cala Ratjada. Un paesino con delle bellissime spiagge ed un animato centro cittadino per la sera.

Link per la prenotazione, date da aggiustare

Scheda TripAdvisor dell’albergo

Sito ufficiale

Per arrivare a Cala Ratjada dall’aeroporto di Palma de Mallorca, bisogna dirigersi, innanzitutto, verso la “Estaciò Intermodal”. Da qui prendere l’autobus, linea 411, che in 1 ora e 40 minuti circa, ci porterà a destinazione, vicinissimo all’albergo.

Il ticket singolo costa 11.10€, per ulteriori informazioni Portale TIB

Nelle vicinanze della struttura potremo godere delle seguenti attrazioni :

Palma - Playa de Son Moll

Si tratta di una spiaggia non troppo grande, occupata maggiormente da sedie ed ombrelloni a pagamento, lasciando poco spazio per chi vuole starci liberamente. Ciò fa sì che la spiaggia si riempie abbastanza presto. Il mare è sicuramente la parte più interessante. Limpido e cristallino.

Palma - Cala Gat

Altra piccola spiaggia gioiellino della costa. Più lontana dall’albergo rispetto alla precedente (1,3 Km), ma comunque non lontanissimo. Anche qui acqua limpida e cristallina.

Palma - Cala Agulla Beach

Tramite il bus 411 da prendere a “Carrer Magallanes”, ad una sola fermata di distanza, c’è la possibilità di arrivare in questo splendido posto. Una delle spiagge più belle di Mallorca, che per raggiungere bisogna attraversare una pineta che offre anche riparo naturale per chi non vuole acquistare obbligatoriamente un ombrellone. Acqua magnifica!

Palma de Mallorca ha inoltre molti luoghi da visitare, come Palma stessa e la sua bellissima Cattedrale.

Per organizzare un vostro itinerario, vi lascio la Lista attrazioni TripAdvisor dell’isola.

 

MINORCA

Minorca
Una spiaggia di Minorca

Anche qui, l’aereo, è sicuramente la scelta migliore :

  • Luglio da 76€ (Prezzo medio 94€)
  • Agosto da 53€ (Prezzo medio 131€)

Valencia - Minorca

Ancora una volta, la Ryanair, rappresenta la nostra scelta numero uno per prenotare il volo.

Minorca presenta, nella ricerca della sistemazione ideale, gli stessi problemi di Palma de Mallorca. Anche in questo caso però, abbiamo deciso per una struttura su tutte :

Minorca - Vista Playa Aparthotel

Per gli spostamenti a Minorca, date uno sguardo alla compagnia pubblica dell’isola la TMSA. Sarà proprio la linea 1 di tale compagnia ad accompagnarci da Mahon (Aeroporto dell’isola) a Ciutadella (costo 5€). Da qui, bisogna prendere invece l’autobus n.64 della compagnia privata Autocares Torres per arrivare a Cala Blanca, che dista appena 5 km, ed è il luogo dove si trova il nostro albergo.

Link per la prenotazione, date da aggiustare

Scheda TripAdvisor dell’albergo

Sito ufficiale

Come dicevamo, la località dista appena 5 km da Ciutadella, centro super animato di Minorca. Di giorno potrete muovervi tra le bellissime cale della zona senza problemi anche in autobus. Di sera le corse finiscono verso le 21 e quindi o prendete un taxi per tornare agli appartamenti o fittate un motorino, se non volete rimanere in zona qualche sera, a voi la scelta.

Con gli autobus della compagnia privata Torres potrete raggiungere le seguenti località :

  • Ciutadella
  • Cala Blanes
  • Cala Forcat
  • Cala Morell
  • Cala Bosch
  • Cala en Turqueta

Minorca - Cala Turqueta

La cala più bella della zona. Si raggiunge facilmente con autobus da Ciutadella, dove potrete anche farvi preparare un’ottima colazione al sacco per potervi restare tutta la giornata. La presenza dell’ombra però sulla spiaggia latita, quindi fate attenzione.

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

Minorca - Cala Morell

Spiaggia con paesaggio brullo a pochi chilometri dal centro di Ciutadella. Adatta soprattutto a chi piace fare snorkeling o il bagno dalla scogliera. Sicuramente una delle più affascinanti dell’isola.

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

Minorca - Cala Blanca

Una piccola cala proprio vicinissima ai nostri appartamenti. Arrivarci a piedi non sarà difficile ed è, ovviamente, una spiaggia dall’acqua cristallina, magari non dal paesaggio mozzafiato, ma vi regalerà mare azzurro ed una tintarella in maniera assicurata 😉

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

La stessa Ciutadella è un paesino ricco di attrazioni da visitare. Per scegliere ciò che più vi interessa, vi lascio la Lista Attrazioni di TripAdvisor.

 

IBIZA

Ibiza
Panorama di Ibiza

L’aereo da Valencia, è ancora una volta la scelta più comoda. La vicinanza delle Baleari permette di raggiungere le isole con meno di 1 ora di volo, e quindi oltre a qualche soldino, risparmiamo anche tantissimo tempo :

  • Voli a Luglio a partire da 35€ (prezzo medio 43€)
  • Voli ad Agosto a partire da 35€ (prezzo medio 38€)

La scelta migliore per volare ad Ibiza, sono i voli da 35€ della Vueling Airlines. Questo perchè la Ryanair, in questo caso, opera voli sì più economici, ma anche meno agevoli visto gli orari di sbarco ad Ibiza (tutti dalle 23:00 in poi). Quindi, per una piccola differenza economica, conviene stressarsi di meno e sbarcare prima.

Volo Valencia - Ibiza
Esempio di volo da Valencia a Ibiza con la Vueling

Scegliere una buona sistemazione ad Ibiza è stato più semplice. Il problema delle location e delle scelte delle strutture a favore di inglesi e tedeschi permane, ma qui si ha un’attenzione in più anche per gli italiani, che si sà, sono quelli sempre in cerca di divertimento ed ore piccole.

Sicuramente la zona più animata e piena di belle spiagge dell’isola è Sant Antoni de Portmany, ed è proprio lì che abbiamo trovato una sistemazione dall’ottimo rapporto prezzo/qualità :

Ibiza - Appartamenti Zodiac

Lo Zodiac Apartments sorge a Ibiza, dove è immerso in un giardino a pochi passi dalla spiaggia nella baia di San Antonio, e offre una piscina all’aperto con lettini. Questo complesso di appartamenti a conduzione familiare si trova a 25 minuti a piedi dal centro di San Antonio e vicino alla fermata dell’autobus Pinet, che fornisce facili collegamenti per il centro e per le spiagge. La città è collegata alle altre spiagge dell’isola tramite un servizio di traghetti.

Link per la prenotazione, date da aggiustare

Scheda TripAdvisor dell’albergo

Sito ufficiale

Ricordatevi che ad Ibiza, oltre ad un servizio diurno di autobus di cui potrete usufruire per raggiungere le spiagge più belle dei dintorni, c’è anche un servizio di autobus notturni, chiamati “discobus”, che vi collegheranno con le località e le discoteche, più frequentate di notte. Per ulteriori informazioni Ibiza Bus.

Proprio tramite l’Ibiza Bus, linea 9, in 45 minuti possiamo arrivare a Sant Antoni de Portmany dall’aeroporto. Costo del ticket 4€ a tratta.

Ibiza - Cala Bassa

Sicuramente la spiaggia più bella nei dintorni. Dista appena 10 km da Sant Antoni, e si raggiunge facilmente con la Linea 7 degli autobus di Ibiza. La spiaggia è completa di tutti i servizi, ed è un pò cara, ma si può anche cercare un posto nella parte libera, pagando praticamente nulla.

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

Ibiza - Cala Salada e Saladeta

Le due spiagge in questione sono attaccate tra loro e non facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici. Quindi il consiglio è quello di fittare un motorino e dirigersi lì autonomamente. La spiaggia dista 5 km da Sant Antoni ed è quindi impossibile perdersi. Quando si arriva in questo posto è il paradiso stesso a presentarsi ai vostri occhi. La difficoltà di raggiungere questo luogo è anche la sua forza. Infatti la spiaggia si affolla solo dopo le 10:30 del mattino e vi offrirà sempre un panorama stupendo, con mare azzurro e pulito. Inoltre sulla spiaggia c’è anche la possibilità di ristorarsi, però a prezzi un pò altini, quindi organizzatevi per il pranzo 😉

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

Ibiza - Cala Comte

In assoluto la spiaggia più bella dell’intera Ibiza. Raggiungibile in 45 minuti da Sant Antoni con la Linea 4 degli autobus dell’isola. Mancarla sarebbe un reato e non avete scuse visto che è facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici. Sarà sicuramente affollata in Estate, ma il suo panorama e le sue acque vi rapiranno il cuore.

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

Ibiza, ovviamente, è anche la patria del divertimento. Per tutte le attrazioni sull’isola in base ai vostri gusti, vi lascio la Lista delle attrazioni di TripAdvisor.

 

FORMENTERA

Formentera
Playa de ses Illetes – Formentera

Alle informazioni che abbiamo già riguardo il nostro volo verso Ibiza, per arrivare a Formentera, dobbiamo aggiungere quelle dell’ultima parte, ovvero, il viaggio in traghetto con la compagnia Balearia tra le due isole.

Viaggio Ibiza - Formentera con Balearia

Un viaggio di andata e ritorno (di cui lo screen è solo esemplificativo, ci sono molti orari a disposizione) dura una mezzoretta circa, e costa 17.50€ a persona a tratta, per un totale di 70€ in coppia o 35€ se da soli.

Le strutture di Formentera sono tra le più care di tutte le isole Baleari. I prezzi raramente scendono sotto i 100€ a notte, ed in questo periodo, fine Aprile il momento in cui stiamo scrivendo questo articolo, molte strutture sono già andate. L’offerta migliore al momento che ci sentiamo di consigliare, tuttavia, è questa :

Formentera - Es Pi dos

L’Es Pi Dos è un complesso di appartamenti sito a Migjorn, vicinissimo all’omonima spiaggia. Il complesso in sè è molto bello e gli appartamenti sono tutti dotati di servizi privati, cucina, aria condizionata ed un terrazzino. Tutte le pratiche burocratiche si svolgeranno presso il vicinissimo Insotel Formentera Playa, comprese anche la colazione ed i pasti. Animazione e noleggio bici disponibile presso la stessa struttura. Camere pulite e comode.

Link per la prenotazione, date da aggiustare su Amoma.com

Scheda TripAdvisor dell’albergo

Sito ufficiale

Oltre alla possibilità di noleggiare una bici o uno scooter, a Formentera c’è anche un regolare servizio di autobus, di cui potete prendere visione delle linee e degli orari al sito Bus Formentera.

Formentera - Playa de Migjorn

La spiaggia su cui si affaccia la nostra struttura. E’ sicuramente una delle più note e belle dell’isola. La sua caratteristica è la grandezza che permette anche in periodi estivi di trovare sempre posto e di avere sempre la giusta distanza tra un’asciugamano e l’altra. Spiaggia un pò cara sia per l’acquisto di ombrelloni e lettini che per il cibo, ma siete a due passi dalla struttura e quindi penso che non ne avrete bisogno.

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

Formentera - Playa de ses Illetes

Riconosciuta come una delle spiagge più belle al mondo, Playa de ses Illetes è straordinariamente bella, pulita, con un mare cristallino e, soprattutto, libera. Niente lidi o servizi a pagamento, c’è spazio per tutti e si può godere della spiaggia in pieno relax. Ora raggiungerla è diventato anche più semplice, in quanto, la linea pubblica di autobus dell’isola ha istituito una Linea, la numero 7, che collegherà proprio la zona di Mitjorn con Playa de ses Illetes ed Es Pujols.

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

Formentera - Espalmador

Un’isola deserta e selvaggia, raggiungibile a piedi dalla spiaggia di ses Illetes, con un gommone (scelta consigliata), o in kayak. La gita vi porterà nelle varie insenature e vi lascerà su questa isoletta dove troverete un mare caraibico ed una pace unica al mondo. Isoletta senza alcun tipo di attrezzatura, quindi munitevi di viveri!

Scheda TripAdvisor dell’attrazione

L’attrazione numero uno a Formentera è sicuramente il suo mare cristallino, e le spiagge da visitare non si limitano a quelle elencate. Per organizzare un itinerario delle spiagge e delle altre attrazioni dell’isola, vi lascio la Lista TripAdvisor.

E con Formentera abbiamo concluso l’elenco delle Isole Baleari che potremo abbinare alla visita della città di Valencia.

L’itinerario quindi prevede 10 notti in terra iberica. Il budget che dovremo considerare per effettuare un viaggio del genere parte dai prezzi di Luglio delle strutture considerate. Il consiglio è valido anche in Agosto, ma i prezzi potrebbero aumentare anche sensibilmente, tenetelo presente!

IN SINTESI

Per calcolare il budget per ogni singola combinazione, ci siamo fatti aiutare da Microsoft Excel, grazie al quale, possiamo dire che :

Preventivo 1 Preventivo 2

Penso che il quadro riassuntivo sia abbastanza chiaro, eventualmente, per chiarimenti, chiedete pure 😉

Con il quadro riassuntivo dei costi si chiude un altro, splendido, itinerario esclusivo di itineraridiviaggi.it 😉

Al prossimo appuntamento 😉

Per cercare voli alternativi a quelli proposti : Momondo.it

Per cercare alberghi in mancanza di disponibilità di quelli proposti : Trivago.it

Per la ricerca di treni in caso di necessità : CaptainTrain.it

In caso di spostamenti brevi o scelte personali : Flixbus

Per cercare auto a noleggio : Happy-Car.it

Nel caso il viaggio prevedesse un attraversamento marittimo : DirectFerries.it

Author

info@itineraridiviaggi.it

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi